Perché aprire un blog?!

Perché un blog che parla di cucina (manco fossi una chef… tsk)?!

Perché adesso?!

Oh, insomma!!! Ma quante domande?!

Apro questo blog, perché ho voglia di buttarmi in questo strano mondo informatico, in cui si incontrano persone lontanissime e vicini di casa, in cui ci si confronta, si ci scontra, ci si esprime, forse ancora con un briciolo di libertà .

Apro questo blog che parla di cucina (ma che, nelle mie intenzioni, solo di cucina non parlerà .. o meglio, che attraverso la cucina parlerà  anche di altro), perché è una mia grande passione, che avevo fin da piccola e che ho coltivato ed approfondito con il tempo, gli anni e l’esperienza (ancora minima). Non sarà  un blog di nouvelle cuisine, né di cucina complessa (forse manco ne sarei in grado), ma un blog che parlerà  di un’altra cucina, un’altra perché necessariamente diversa da quanto si possa trovare in rete, poiché diverse sono le persone che si nascondono dietro i fornelli… altra e diversa, semplicemente perché mia.

Lo apro adesso, perché ne sento l’esigenza, perché ne ho voglia, forse perché ho più tempo a disposizione (o almeno, lo spero), perché è aumentata la mia dedizione, la voglia di fare, di confrontarmi, e anche di “spadellare”.

Quindi, d’ora in poi, senza fretta e senza obblighi, mi troverete qui, a condividere con chi vorrà  le mie ricette, i miei esperimenti, i miei pasticci.

 

Benvenuti su Alterkitchen!

Ti è piaciuto questo post?