• LA LISTA DELLA SPESA
  • nocciole
  • farina 00
  • uova
  • burro
  • zucchero
  • lievito per dolci

C’è poco da fare.. ormai mi sono abituata proprio bene, con colazioni o merende a base di muffin, torte o biscotti fatti in casa: per carità, io mangio di tutto (sono cloaca maxima), ma la giornata cambia proprio quando la si comincia con un dolcetto hand-made!

E ormai mi fermo con difficoltà: vado in biblioteca all’università munita di biscotti da spartire coi compagni di disavventure, vado a colazione da un’amica con una latta di bugie in borsa, vado a trovare un’amica che non sta bene con una latta di biscotti.

Insomma, abbattetemi! O qualcuno mi faccia dono di 10kg di burro, farina e zucchero, che qui sennò non si va avanti!!!

E la storia di questi biscotti è semplice semplice: oggi sono andata a trovare un’amica con qualche acciacco di vecchiaia (quando leggerà, mi ucciderà) e, siccome lei ama molto le nocciole, mi sono detta: “facciamo qualcosa con quel mezzo chilo di nocciole che mia nonna mi ha rifilato l’altra settimana”, e così mi sono data da fare, innanzitutto schiacciando le nocciole (la cosa più noiosa)..

Una volta fatto ciò, siete a più di metà dell’opera per realizzare i vostri biscotti alle nocciole.

 

Biscotti alle nocciole

Di
Pubblicata:

  • Resa: 6 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Pronta In: 1 ora 15 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Tritate le nocciole abbastanza finemente (ma non come se fosse una farina) e lasciatele da parte.
  2. Separate l’albume dal tuorlo dell’uovo e montate a neve ben ferma l’albume; lasciate da parte.
  3. In una terrina lavorate il burro e lo zucchero; unite poi il tuorlo dell’uovo e, da ultimo, incorporate l’albume montato a neve (avendo cura di non smontarlo).
  4. Ora aggiungete la farina, 150g di nocciole (le altre serviranno per guarnire) e un cucchiaino di lievito per dolci. Mescolate bene e poi passate il composto sulla spianatoia, impastando brevemente, ottenendo una palla di impasto dalla consistenza affine a quella della pasta frolla.
    Se il composto risultasse troppo duro, aggiungete latte; se troppo molle, aggiungete farina.
  5. Avvolgete l’impasto nel cellophane e mettetelo a riposare nel frigorifero per mezz’ora.
  6. Trascorsi i 30 minuti, tirate fuori l’impasto dal frigo e, nel frattempo, fate riscaldare il forno a 180°C.
  7. Stendete ora la pasta fino ad ottenere una sfoglia spessa circa mezzo centimetro e ricavatene dei biscotti tondi con una formina o con un bicchiere.
  8. Appoggiateli man mano su una placca antiaderente oppure su una teglia coperta di carta da forno. Quando avrete terminato i biscotti, cospargeteli con la granella di nocciole ed infornateli in forno già caldo per circa 12-15 minuti, o finché non risulteranno ben dorati (ma fate attenzione a non far bruciare le nocciole).

Buona colazione, buono spuntino, buona merenda, buon dolce post-cena (insomma, vanno bene sempre)!!!

 

Ti è piaciuto questo post?