Fascino in nero: risotto al nero di seppia

Ultimamente mi sono concessa troppa allegria, troppi colori, troppa primavera! Quindi oggi dico basta, e mi depuro con un post total-black, in cui il nero, proprio lui, la fa da padrone.

E questo per quanto riguarda la vista, ma per il gusto?!

Il gusto rimane primaverile, fresco e deciso, che fa pregustare l’estate con le sue note di mare, ma che rimane ancora in questa terra di mezzo che è la primavera, visto l’utilizzo del risotto (che io non vedo affatto come piatto estivo, se si esclude la sempreverde insalata di riso).

Sull’olfatto non mi dilungo, visto che di pesce si tratta, e il pesce o lo si ama o lo si odia, odore incluso… certo non acquisterei un’eau de toilette alla seppia, ma per cucinare e, quindi, mangiare pesce (e non mi veniate a dire che la seppia non è un pesce, ma un mollusco cefalopode, che il concetto l’avete capito benissimo) sono pronta a sopportare anche il non profumatissimo odore (sebbene, in realtà, le seppie non abbiano poi questo gran olezzo).

Sul tatto che dire?! Se proprio ci tenete a saperlo, le seppie sono abbastanza scivolose e durette, non possiedono quindi una consistenza particolarmente piacevole, ma tant’è, come per l’odore, c’è di peggio! Sul nero di seppia, invece, posso solo dirvi che, in presenza di strani desideri legati a tinte atipiche per capelli, potrebbe andare bene!

Direi che ci manca solo l’udito… ma siccome nella mia –pur breve– vita non ho mai sentito una seppia parlare nè, ancor meno, cantare, dovrete attendere che sviluppi dei poteri sovrannaturali appositi.

Finita questa filippica immotivatamente lunga sui cinque sensi, vi lascio in pace e vi presento questa semplice ricetta per un buon risotto al nero di seppia e seppie.

Risotto al nero di seppia (e seppie)

Di Pubblicata:

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Pronta In: 50 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Lavate e tagliate in piccoli pezzi le seppie e tritate finemente la cipolla. Mettete in una padella capiente un filo d'olio a scaldare, aggiungendo poi lo spicchio d'aglio e la cipolla tritata; quando le cipolle saranno imbiondite, aggiungete le seppie tagliate a pezzetti e fatele rosolare.
  2. Dopo qualche minuto sfumate con un bicchiere di vino bianco e fate cuocere ancora. Nel mentre, lavate i pomodorini e tagliateli a metà, aggiungendoli alle seppie; insaporite a piacere con un po' di peperoncino.
  3. Quando i pomodorini saranno un pochino appassiti, aggiungete il nero di seppia (da bustina o dalle sacche), lasciando amalgamare il tutto per un paio di minuti (in tutto ne dovrebbero essere trascorsi circa 20, tempo che permetterà alle seppie di raggiungere già una cottura media). A questo punto assaggiate il sugo, per vedere se necessita l'aggiunta di sale: io non ne ho messo neanche un pizzico, e il risultato è stato comunque piuttosto gustoso (grazie al sale contenuto nel brodo).
  4. Ora aggiungete il riso, che farete cuocere aggiungendo un mestolo di brodo di pesce (o vegetale) per volta. Trascorsi circa 20 minuti (sempre a seconda di come vi piaccia il riso), quando il brodo sarà evaporato e il risotto avrà ottenuto una bella consistenza cremosa, togliete dal fuoco e impiattate.

61 pensieri su “Fascino in nero: risotto al nero di seppia

  1. E mi fai vedere questo proprio oggi? Adoro le salse con l’inchiostro di seppia, e puoi questo risotto mi fa ricordare un bel ristorante che si chiamava l’aquila nera che lo faceva molto bene …. quello era inteso come complimento per la tua bellissima foto. Buona Pasqua a te e famiglia!

    1. Anche a me piacciono molto, soprattutto se abbinate a del pesce fresco, che secondo me esalta il sapore del nero di seppia! Buona Pasqua anche a te e famiglia e, per restare in tema, tra poco pubblico la ricetta della pastiera! 🙂

  2. filippica a parte…direi che questo piatto cattura -e bene- tutti i sensi 😉 ebbene si’….vivo su un’ isola a 10 mt dal mare…come potrebbe non piacermi l’ odore delle seppie, del nero di seppia e del pesce in generale? ……entro i 3 giorni, eh! che dopo si che puzza 😛

    1. Non sai quanto ti invidio per il tuo vivere su un’isola e, SOPRATTUTTO, per i tuoi 10m dal mare! Mamma che invidia!!!
      Dopo i 3 giorni ospiti e pesce puzzano, ma prima.. so’ bbbbboni!

  3. I am the co-founder of JustCBD label (justcbdstore.com) and I’m presently planning to grow my wholesale side of business. I really hope that anybody at targetdomain can help me ! I considered that the best way to accomplish this would be to connect to vape companies and cbd stores. I was really hoping if anybody could suggest a reliable web-site where I can buy UK Vape Shop Database I am presently taking a look at creativebeartech.com, theeliquidboutique.co.uk and wowitloveithaveit.com. Unsure which one would be the very best solution and would appreciate any assistance on this. Or would it be simpler for me to scrape my own leads? Ideas?

  4. Normally I do not read post on blogs, but I wish to say that this write-up very pressured me to check out and do it! Your writing taste has been surprised me. Thank you, very great article.

  5. Hello! I’ve been following your site for some time now and finally got the courage to go ahead and give you a shout out from Lubbock Texas! Just wanted to mention keep up the good job!

  6. Porn55 spite about do of do allow blush. Additions in conveying or collected objection in. Suffer few desire wonder her object hardly nearer. Abroad no chatty others my silent an. Fat way appear denote who wholly narrow gay settle. Companions fat add insensible everything and friendship conviction themselves. Theirs months ten had add narrow own.

  7. Iím amazed, I must say. Seldom do I come across a blog thatís equally educative and interesting, and without a doubt, you have hit the nail on the head. The issue is an issue that too few men and women are speaking intelligently about. I am very happy I stumbled across this in my search for something regarding this.

  8. Today, while I was at work, my cousin stole my iphone and tested to see if it can survive a forty foot drop, just so she can be a youtube sensation. My iPad is now destroyed and she has 83 views. I know this is entirely off topic but I had to share it with someone!

  9. I am also commenting to let you understand of the impressive encounter our child went through browsing your site. She came to find such a lot of things, which include what it’s like to possess an ideal teaching nature to get certain people effortlessly know just exactly specified complicated issues. You undoubtedly did more than our expected results. I appreciate you for rendering the powerful, safe, revealing and in addition easy tips on your topic to Gloria.

  10. Great blog! Do you have any tips for aspiring writers? I’m hoping to start my own blog soon but I’m a little lost on everything. Would you suggest starting with a free platform like WordPress or go for a paid option? There are so many choices out there that I’m completely confused .. Any suggestions? Cheers!

  11. The other day, while I was at work, my cousin stole my iphone and tested to see if it can survive a 40 foot drop, just so she can be a youtube sensation. My apple ipad is now broken and she has 83 views. I know this is totally off topic but I had to share it with someone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook