• LA LISTA DELLA SPESA:
  • farina 00
  • farina di mais
  • olio
  • sale
  • peperoncino
  • paprika
  • avocado
  • cipolla
  • lime
  • coriandolo
  • cumino
  • pomodorini

Dopo anni e anni di sperimentazioni con la cucina messicana o, per meglio dire, con quella Tex-Mex, partendo da chili e tortillas, per passare alla guacamole, fino a giungere al mio massimo: produrre da me, oltre che il dip (cioè l’intingolo in cui “pucciare” le tortilla chips), anche le stesse tortilla chips… sono finalmente giunta ad un livello accettabile di sperimentazione! Ora mi rimane solo da calcolare il giusto apporto di piccantezza, perché pare che queste, come avrebbe detto The Mask, erano polpette piccanti… almeno a detta di chi le ha assaggiate!

Ma queste sono quisquilie… per noi uomini veri questo piccante è nulla! Tsk!

La ricetta per fare queste fantastiche “patatine” (che di patata non hanno nulla) piccanti l’ho presa dal bellissimo libro Regali golosi. Ricette dolci e salate per tutto l’anno di Sigrid Verbert (aka il cavoletto di Bruxelles , di cui ho già avuto modo di parlare a proposito della mia focaccia for dummies): lei propone l’abbinamento di tortilla chips e guacamole come regalo, ad esempio, per un amico/un’amica che organizza un happy hour a casa propria.

Partiamo da un presupposto: io credo che un regalo confezionato con le proprie mani, per quanto piccolo, sia mille volte più gradito e più grazioso di un regalo qualsiasi comprato all’ultimo nell’ansia dell’ e mo’ che porto?! … E il libro di Sigrid contiene delle idee davvero strepitose, quindi non posso fare altro che ispirarmici e consigliarvelo!

In questo caso, però, il regalo l’ho fatto a me stessa, e le tortilla chips con il guacamole li ho fatti per me (e non solo… non sono così egoista) alla faccia di chi mi vuole male.. tiè! Ovviamente, sono state l’antipasto prima di un gustoso chili con carne accompagnato da tortillas e da una birra bella fresca…

Siete invidiosi, eh?! E allora eccovi la ricetta, così non avrete più nulla da invidiarmi!

 

Tortilla chips e guacamole

Di
Pubblicata:

  • Resa: circa 50 tortilla chips (2 Persone servite)
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Pronta In: 20 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. In una terrina mescolate le farine, il sale e le spezie. Portate ad ebollizione l’acqua e l’olio e versate questo composto, ancora caldo, sugli ingredienti secchi; mescolate bene e lasciate riposare per circa 10 minuti. Impastate brevemente e, se è il caso, aggiungete ancora un po’ di farina. Pre-riscaldate il forno a 200° C.
  2. Spolverate un piano con abbondante farina e stendete sottilissimo l’impasto (circa 2 mm), avendo cura di infarinarlo bene (essendo abbastanza umido, altrimenti si spezza facilmente). Ricavate ora tanti triangolini, che disporrete in una teglia antiaderente, oppure su una teglia coperta di carta da forno. Mettete pure i triangolini molto vicini gli uni agli altri, poiché non cresceranno per nulla in cottura!
  3. Cuocete in forno già caldo per circa 10 minuti, o finché le tortilla chips non saranno ben dorate e croccanti (se verificate che sono ancora mollicce, rimettetele ancora nel forno). Lasciate raffreddare e tenetele da parte per il vostro dip!
  4. Pelate e snocciolate l’avocado (mamma mia, quanto è burroso questo frutto.. che seeeenso che mi fa. Parentesi chiusa), poi tagliatelo a tocchetti e mettetelo nel bicchiere di un mixer. Aggiungetevi la cipolla precedentemente tritata (anche grossolanamente), i pomodorini (se volete: io ne metto sempre qualcuno per dare colore) e aggiustate di sale e di spezie secondo il vostro gusto. Ora aggiungete il succo del lime o del limone. Azionate il vostro robot da cucina e, mentre è in funzione, aggiungete per gradi l’olio EVO, in modo da non esagerare (altrimenti il guacamole saprà troppo di olio). Tritate fino a quando non otterrete una consistenza cremosa (se volete potete anche utilizzare lo strumento per omogeneizzare).

Ti è piaciuto questo post?