Una torta semplice per la colazione: torta di mele e yogurt

Ora che comincia la stagione più fresca e aumenta di conseguenza la voglia di accendere il forno (non so voi, ma qui a Torino venerdì eravamo in canotta con 30 gradi e sandaletti, e ieri in jeans, felpa e scarpe chiuse con 15°C… alla faccia dei cambiamenti repentini… fatemelo dire: non ci sono più le mezze stagioni!), finalmente potrò dare il via all’interminabile serie di dolci e dolcetti da colazione.

Ebbene sì, sono una strenua sostenitrice della colazione fai-da-te, che non include silicone e assi di legno, ma che si può articolare in tutta una serie di prelibatezze, dai biscotti ai muffins, dalle crostate alle tortine, passando per plum-cake e tradizionali torte da dispensa. Beh, i tempi freddi e bui hanno pure i loro vantaggi!

Così, per inaugurare una serie di ricette colazione-friendly, eccovi una semplicissima torta di mele e yogurt, una di quelle torte di una banalità sconfinata (per la serie “ricette che si trovano sul retro del pacco di farina“), ma il cui risultato è rustico al punto giusto e accontenta tutti, a colazione e non.

Torta di mele e yogurt

Di Pubblicata:

  • Resa: 1 torta di 24 cm di diametro
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 60 minuti
  • Pronta In: 1 ora 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Sbucciate le mele e tagliatene due a pezzetti e l'ultima a fettine regolari per la copertura (se preferite le fette di mela anche all'interno, tagliatele tutte a fette, ovviamente).
  2. Pre-riscaldate il forno a 180°C.
  3. Lavorate lo yogurt con lo zucchero e le uova, poi unite la farina, il lievito (o la farina autolievitante), i pezzetti (o le fettine) di due mele (io infarino prima i pezzi di mela, per evitare che cadano tutti sul fondo in cottura), la vaniglia (se la gradite) e la scorza grattugiata del limone.
  4. Imburrate e infarinate una teglia e versate al suo interno il composto. Coprite quindi con le fettine dell'ultima mela disposte in modo concentrico (o come più preferite). Spolverate poi la superficie con due cucchiai di zucchero e disponete, da ultimo, qualche ricciolo di burro.
  5. Cuocere in forno caldo per circa un'ora (stando attenti che le mele non si brucino e facendo la prova stecchino per la cottura interna).

DOWNLOAD THE ENGLISH RECIPE (PDF) BY CLICKING HERE

Torta di mele e yogurt blog

 

33 pensieri su “Una torta semplice per la colazione: torta di mele e yogurt

  1. Giu, ma che meraviglia queste foto! Bravissimissima!!!!!! Sono senza parole! Certo che il soggetto ci mette del suo, ma luce ed i particolari che hai saputo cogliere in queste immagini sono davvero fantastici!

    1. Grazie, Mari! Ma sei decisamente troppo buona -un po’ come la torta, ecco! Sono contenta che le mie foto ti piacciano.. Ma con un soggetto e dei fiori così non ho fatto poi granché 😉 Un abbraccio!

  2. Giulina, a dire la verità io sono passata per farti i complimenti per la vincita del contest dell’Acqua ‘dorosa. Credo di averti a suo tempo detto che avevi fatto un lavoro meraviglioso e ti meriti in pieno questa vittoria. Sono orgogliosissima! Ti abbraccio cara e lasciami un pezzettino di questa delizia che domattina vengo a fare colazione da te! BAcione, Pat

    1. Grazie mille, Patty! Sono giusto appena tornata da un week-end nelle Marche per andare a ritirare il bellissimo premio, che credo cambierà la mia vita in cucina!
      Grazie per i tuoi complimenti… mi fanno un piacere immenso, tanto più se vengono da una donna dotata delle tue abilità culinarie! 🙂
      Ti terrò di sicuro un pezzetto, ma del nuovo dolce da colazione, se per te va bene lo stesso 😉
      Un bacione!

  3. Fatta, sfornata e mangiata ora una fetta. Buonissima per essere senza burro! L’ho personalizzata con alcune varianti (per esempio un pò di cannella e pinoli, ho messo un poco di frumina al posto di parte della farina per la sofficità, succo di limone per la marinatura delle mele, vaniglia bourbon al posto della vanillina etc..) E’ veramente sofficissima e golosa.
    Complimenti per la ricetta!

    1. Grazie mille, Lunina.
      Sono davvero contenta che la torta, seppur nella sua semplicità, ti sia piaciuta. E mi sembra che le tue variazioni siano state eccezionali: hai aggiunto dei tocchi in più che mi piacciono molto!

      Grazie ancora e a presto

      Giulia

      1. Grazie mille Giulia a te innanzitutto per la squisita ricetta, io ho solo dato estro ad una mia piccola interpretazione, sperando che piaccia anche a tutti voi!
        Comunque hai ragione, la semplicità ci stupisce sempre piacevolmente. E io adoro le torte di mele, di sicuro questa la miglior ricetta che ho.
        Proverò altre tue delizie e ti farò sapere.

        Patrizia

        1. Sono assolutamente del partito pro-semplicità, anche (e non solo) in cucina!
          Addirittura la migliore ricetta di torta di mele? Sono davvero lusingata (anche se non è mia :P)!
          Quando proverai altre ricette sentiti sempre libera di esprimere le tue opinioni su di esse, siano positive o critiche!

          Buona serata

          Giulia

  4. grazie per la ricetta! l’ho provata e ho fatto un figurone! ho provato però con metà farina integrale e zucchero di canna

    1. Ciao!

      Sono davvero molto contenta che questa semplice torta ti sia riuscita e che, addirittura, abbia fatto un figurone!
      E grazie anche per avermi fatto sapere le tue modifiche… sto accumulando un sacco di belle variazioni sul tema! 🙂

      A presto

      Giulia

  5. l’ho fatta ieri..ho seguito passo passo il procedimento ma è venuta un pò ‘gommosa’ per i miei gusti..da cosa può dipendere?

    1. Scusa per il ritardo nel risponderti… non saprei proprio da cosa possa dipendere!
      Io all’epoca l’ho fatta usando la farina autolievitante, ma l’ho rifatta un paio di settimane fa utilizzando farina 00 e lievito, e il risultato è stato pressappoco lo stesso: l’ultima versione è venuta un po’ più alta, ma la consistenza era la medesima…
      Mannaggia, mi spiace non poterti aiutare 🙁

      Giulia

  6. la provo subito!!Penso che farò una piccola variante con lo yogurt al cocco e un po’ di cocco in scaglie per farla piacere di più al mio compagno che non va matto per le mele…pensavo anche alla Nutella nell’ impasto.. Vi farò sapere!; )

    1. Mannaggia, certo che farla e poi non poterla assaggiare deve essere una tortura!
      Hai mai pensato di farla con della frutta diversa? Magari le pere, o le pesche…

      A presto!

      Giulia

      1. Caspita, che velocità! Vista, commentata, provata, commentata 🙂
        E sono lusingata che ti sia piaciuta! E’ uno dei miei cavalli di battaglia: adoro la torta di mele, e questa è semplicissima, e pure leggera.. perfetta!
        A presto e grazie per la prova e per il commento.

        Giulia

        2013/5/13 Disqus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook