• LA LISTA DELLA SPESA
  • vino
  • olio extra-vergine di oliva
  • vino bianco
  • farina 00
  • lievito chimico per dolci
  • scorza di limone

Mentre leggete questo post, io sarò ormai da qualche giorno in quel di Roma, in l’occasione della Fiera della piccola e media editoria, una “scusa” per riabbracciare finalmente tantissimi amici che arriveranno da tutta la penisola. Mettete insieme una gita delle medie, un tour enogastronomico, un viaggio organizzato con mille tappe obbligate e non ed un meeting di shopaholic e ancora non avete colto appieno il succo di questo incontro. E, non paga di ciò, andrò un po’ in giro per cosucce gastronomiche (e come potrei NON farlo?!) e incontrerò finalmente live delle foodblogger, ma vi racconterò tutto al mio ritorno.

Ma, siccome “non stiamo mica a pettinare le bambole” (mi adeguo ai detti locali, risparmiandovi una finta cadenza romanaccia), in questo post cerco di accontentare con una sola ricetta sia chi è alla ricerca di un biscotto semplice e leggero per la colazione sia chi cerca un biscotto goloso da regalare a Natale (e potete regalarlo anche a chi è allergico ai latticini. Home-made is better), magari insieme ad una bella bottiglia di vino passito. Io ve lo garantisco, questi biscottini strepitosi sono fantastici sia bagnati nel latte che nel vino… un miracolo!

Ma che miracolo e miracolo, è una ricetta della Juls (la Juls di Juls’ Kitchen)!

CIAMBELLINI AL VINO

Ingredienti (per circa 100-120 ciambellini)

* 1 bicchiere di zucchero (più quello necessario per spolverare i biscotti)

* 1 bicchiere di olio extra-vergine d’oliva delicato (per me quello del Garda)

* 1 bicchiere di vino bianco

* farina 00 q.b (quanta ne richiederà l’impasto; per me 6 bicchieri e mezzo)

* 1 bustina di lievito

* la buccia grattugiata di un limone

Procedimento

Versate zucchero, olio e vino in una terrina e mescolate brevemente. Aggiungete la buccia di limone grattugiata e iniziate ad incorporare la farina a poco a poco, usando un mestolo di legno. Dopo aver aggiunto il primo bicchiere di farina, unite il lievito; continuate poi ad aggiungere farina, finché l’impasto non raggiungerà una consistenza che permetta di ottenere dei piccoli salsicciotti (io ho aggiunto 6 bicchieri e mezzo di farina per arrivare al punto giusto). La pasta dovrà essere liscia e plastica. Coprite la terrina con un panno e lasciate riposare per 10 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°C.

Prelevate delle piccole quantità di impasto (circa una noce), formate dei salsicciotti e poi chiudeteli a formare dei ciambellini; passateli nello zucchero e poi sistemateli ben distanziati fra loro su una teglia antiaderente (o una teglia normale coperta di carta da forno).

Cuocete in forno caldo per circa 10-15 minuti, togliendoli dal forno appena cominciano a prendere colore. Lasciate raffreddare e conservateli ben chiusi in una latta, dove rimarranno fragranti a lungo.

Con questa ricetta partecipo al giveaway di Arabafelice… in cucina dal titolo “MARTHellati“, per la categoria “cookies“.

Ti è piaciuto questo post?