• LA LISTA DELLA SPESA:
  • asparagi
  • pisellini
  • riso Venere
  • zucchine chiare
  • gamberetti
  • tonno
  • lime
  • salsa tonnata

Vi piace il caldo, l’estate? Beh, a me non è che dispiaccia, eccetto quando il caldo è eccessivo e, per lavoro o per piacere, mi trovo in una cucina, magari con uno (o più) forni accesi.. che poi di questo periodo a me prenda SEMPRE la voglia di cucinare qualcosa che richieda il forno, si tratta senza ombra di dubbio di una mia tara mentale (ipse dixit dopo aver cucinato, negli ultimi tre giorni, lasagne, pizza, salatini, crème brulée. pesche ripiene e sicuramente ancora qualcos’altro che ora mi sfugge… sì, concordo con ciò che starete pensando ma non dite per pudore: ho delle serie tare mentali).

Ovviamente ho una gran voglia di cose fresche o fredde (sarò scema, ma fino ad un certo punto), ma avete mai pensato a questa grande, inevitabile e crudele verità della vita: ciò che vi piace mangiare freddo, prima o poi avete dovuto cuocerlo (e vale quasi per tutto). E lì sì che il caldo lo avete patito, nevvero?

Ma suvvia, stringete i denti e cucinate (magari la sera, che fa più fresco, come consigliano di questo periodo le imperdibili rubriche di qualsiasi TG che –non– si rispetti su come combattere l’afa.. ve l’ho già detto di mangiare frutta e verdura?), così poi avrete il frigorifero pieno di prelibatezze da gustare fresche fresche, o fredde fredde, se preferite quasi al limite della congestione (ma anche no, e lo dico per voi).
E, se volete un’idea per un’insalata di riso un po’ diversa dal solito (e mi auguro che la pensiate come me: vade retro condiriso), questa fa al caso vostro, una vera chicca della collezione primavera/estate, con riso Venere, gamberetti, tonno, zucchine, piselli e asparagi, con una spruzzata di lime e un condimento a base di salsa tonnata.

Vi piace?! E allora cosa state aspettando?!

Insalata di riso Venere primavera/estate

Di
Pubblicata:

  • Resa: 5 Persone servite
  • Cottura: 60 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Per prima cosa portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata e fatevi cuocere il riso Venere (tempo di cottura 40-45 minuti; io l’ho fatto cuocere in pentola a pressione, per 10 minuti dal fischio). Una volta cotto, scolatelo e bloccatene la cottura mettendolo sotto l’acqua fredda corrente. Scolatelo e tenetelo da parte.
  2. Nel mentre, mondate le zucchine, i piselli e gli asparagi; tagliate a rondelle le zucchine e a tocchetti gli asparagi. Portate a bollore una pentola d’acqua salata; fatevi quindi sbollentare qualche minuto i piselli (in modo che siano cotti, ma ancora croccanti), scolateli con una schiumarola e lasciateli sotto l’acqua fredda corrente. Fate lo stesso con gli asparagi.
  3. Nel frattempo, fate scaldare un filo d’olio in una padella antiaderente, e fatevi poi saltare le zucchine, aggiustando appena di sale; dopo circa 5-10 minuti di cottura, aggiungete i gamberetti (freschi o surgelati) e continuate a cuocere, unendo infine i piselli e gli asparagi sbollentati. Lasciate cuocere tutto insieme, in modo che i sapori si armonizzino fra loro. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente.
  4. Quando tutto sarà freddo, mettete il riso in una terrina, aggiungete le verdure con i gamberetti, il tonno sgocciolato, il succo di un lime, due cucchiai di salsa tonnata (o maionese)  e aggiustate di sale. Lasciate riposare in frigorifero almeno una notte e poi assaggiate, per controllare se manca del condimento; nel caso, aggiungetene.
  5. Servite ben fredda, se volete in monoporzioni composte con un coppa-pasta.

 

Ti è piaciuto questo post?