• LA LISTA DELLA SPESA
  • farina 00
  • farina integrale
  • zucchero di canna
  • lievito per dolci
  • sale
  • olio extra-vergine di olive
  • uova
  • banane molto mature
  • yogurt intero
  • scorza di limone

Non so bene il perché, ma ho una stramba predisposizione ad utilizzare, spesso senza una volontà ben precisa, battute che contengono evidenti doppi sensi.

Sarà che mi diverto tanto a strappare un sorriso che il più delle volte mi viene naturale cercare ogni mezzo per farlo.

E così, quando ho iniziato a pensare al titolo giusto per questo post, mi sono detta che sarebbe stato carino iniziare con una rielaborazione di quel famoso detto inglese “when life gives you lemons, make a lemonade“, sostituendo ai limoni il frutto oggetto della ricetta del giorno, la banana.

Solo a metà frase ho colto che sarebbe stato difficile trovare una continuazione socialmente accettabile alla frase “when life gives you bananas“. Ma, se la vita vi offre davvero delle banane (e per di più in via di marcescenza), non pensate al peggio, fate un bel banana bread, che così farete contenti tutti con un ottimo dolce da colazione.

Inoltre, questo post vi ha offerto una preziosa lezione di vita: qualsiasi cosa vi offra la vita (o un acquisto sproporzionato di banane) si può trasformare in un’occasione positiva, almeno per la colazione.

La ricetta di questo banana bread è presa dal sito 101 cookbooks e da me lievemente modificata.

Banana bread all’olio extra-vergine di oliva

Di
Pubblicata:

  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 50 minuti
  • Pronta In: 60 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preriscaldate il forno a 175°C e sistemate la griglia del forno nel mezzo. Imburrate ed infarinate uno stampo da plum-cake.
  2. In un’ampia terrina, mescolate le due farine, lo zucchero, il lievito e il sale.
    In un’altra terrina, mescolate l’olio, le uova, la polpa di banana schiacciata, lo yogurt e la scorza di limone.
  3. Versate il composto liquido in quello secco e mescolate brevemente con una spatola.
  4. Versate il composto nella teglia che avete preparato in precedenza e cuocete in forno già caldo per circa 50 minuti. Lo scopo è ottenere un bel colore dorato, ma senza perdere l’umidità del banana bread, quindi non cuocetela troppo.
  5. Trasferite il banana bread su una griglia e lasciate raffreddare nella teglia per 10 minuti, poi sformate e lasciate raffreddare completamente.
  6. Aggiornamento del 10/09/14
    Ho provato una variante: niente farina integrale, ma farina ai semi Antiqua macinata a pietra, 125g di yogurt magroo alla banana, niente scorza di limone e un’aggiunta di 40g di noci tritate grossolanamente, mentre procedimento e cottura rimangono uguali.
    Consigliatissima anche questa versione.

 

Banana bread blog

Ti è piaciuto questo post?