Un’ode alle pazze stagioni – Zucchine ripiene di porri e speck

Si parla tanto di stagionalità degli alimenti, ed è cosa buona e giusta per cucinare in modo sano, genuino, a seconda di quello che la natura ha da offrirci durante l’anno, nella sua ricchezza. Io credo in questo semplice concetto, e tanto. Mi piace adesso avere a disposizione tutti quegli ortaggi verdi che l’autunno dona (spinaci, bietole, broccoli, verze e cavoli di ogni sorta, disponibili anche a merenda), godermi la zucca in ogni sua declinazione e potermi ancora concedere qualche peperone qui e là.

Ma che colpa abbiamo noi (momento revival, su le mani!) se le stagioni sono ormai così strambe che mi hanno da poco rifilato dei bellissimi zucchini dell’orto?! La stagionalità direbbe STOP alle zucchine (che poi una volta li faccio maschi e una volta femmine, per non scontentar nessuno) a settembre, ma loro sono ancora qui, e ancora belli e gustosi (non sempre, eh). Quindi ho deciso di godermeli ripieni (io adoro le zucchine in ogni modo, ma ripiene hanno un che di comfort food a cui non so resistere), utilizzando una ricetta adocchiata su Sale & Pepe di giugno e che ho aspettato fino ad oggi per rifare, visto il ripieno a base di porri e speck, un accostamento che trovo molto autunnale e che ho molto apprezzato: deciso e insieme delicato, e perfetto insieme al gusto fresco delle zucchine.

Zucchine ripiene fila blog

Zucchine ripiene di porri e speck

Di Pubblicata:

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Pronta In: 50 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Mondate e lavate le zucchine, quindi scottatele in acqua bollente salata per 5-8 minuti, a seconda della grandezza delle zucchine (che dovranno risultare non troppo morbide).
  2. Scolatele e bloccatene la cottura mettendole sotto l'acqua fredda. Tagliatele a metà nel senso della lunghezza e scavatele con un cucchiaino o con uno scavino da melone, tenendo la polpa da parte. Disponete i gusci su una teglia coperta di carta da forno.
  3. In una padella fate scaldare una noce di burro, quindi rosolatevi il porro, e aggiungete quindi la polpa di zucchina e lo speck. Aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura per circa 5 minuti. Lasciate da parte a raffreddare.
  4. Sbattete le uova con la farina, quindi unite il latte (o la panna), 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano e il composto di zucchine, porro e speck, mescolando bene.
  5. Distribuite il composto ottenuto nei gusci di zucchine e cospargete con il Parmigiano Reggiano rimasto.
  6. Cuocete in forno caldo a 180° per 20-25 minuti: il composto deve rassodarsi e lo speck colorirsi (o, come piace a me, abbrustolirsi appena).
  7. Servite caldo o tiepido.

Zucchine ripiene blog

14 pensieri su “Un’ode alle pazze stagioni – Zucchine ripiene di porri e speck

  1. Concordo pienamente sul discorso della stagionalità. Molto sta anche ai rivenditori che un po’ ci fanno perdere il senso delle stagioni.
    Ottima ricetta.

    Fabio

    1. Sì, molti rivenditori sballano tanto la nostra percezione delle cose.. ma quando vedo le zucchine dai contadini al mercato ad ottobre, giusto di fianco ai cardi, fa strano assai.
      Ma almeno cerco di guardare il lato positivo 😉

      Buona serata!
      Giulia

  2. Be’ anche io seguo la stagionalità, ma quando la mia amica mi ha regalato le zucchine che il suo orto le ha regalato proprio ora, me le sono mangiate con tanto gusto!
    D’altro canto sul mio terrazzo stanno sbocciando i fiori…

    1. Già, possiamo seguire le stagioni finché vogliamo, ma se sono le stagioni ad essere pazze noi che ne possiamo?
      Niente, e ci pappiamo le zucchine, e ci godiamo i fiori, anche fuori stagione 😉

      Un abbraccio

      Giulia

  3. hai ragione giulietta! pensa che ho appena appena raccolto nell’orto 3 melanzane che sono una meraviglia! bella ricetta, gustosa e mixata tra estate e autunno! approvata al 100%

    1. Grazie Elena,
      e non mi stupisco affatto che tu abbia trovato delle belle melanzane nell’orto.. anche io ne vedo di splendide al mercato dai contadini (non senza stupore).
      Sono contenta che la mia ricetta ti piaccia 🙂

      Un abbraccio,
      Giulia

  4. In effetti gli orti producono seguendo le loro stagioni e non quelle che decidiamo noi, anche io, ad esempio ho avuto i porri dal suocero, per tutta l’estate !
    Abbinamento sicuramente stuzzicante, la mia scoperta dei porri è relativamente recente e , da allora, li adoro! 🙂

    1. Vedi, che ironia! Io invece non ho fatto queste zucchine ripiene questa estate, perché di porri manco a parlarne! Ma appena ne ho avvistato uno al mercato, taaaak!

      I porri sono buonissimi… ora che li ami, prova anche solo una vellutata di porri e non rimarrai delusa 🙂

      A presto,
      Giulia

  5. Sono una zucchina lover come te! Le amo, in tutte le maniere, anche lesse appena scottate con aceto balsamico. Mio marito le detesta. Puoi capire la frustrazione. Ma ripiene non possono non piacere. Come si fa? E poi sulle stagionalità bisogna aprire un capitolo a parte. Credo che sarà sempre peggio perché se il caldo continua a novembre ed il freddo si impone a giugno, di che cosa vogliamo parlare?
    Ti mando un bacione, Pat

    1. Se capisco la frustrazione di un’amante delle zucchine sposata ad uno zucchinofobo (ok, il neologismo è pessimo, ma ci siamo capite)?!
      Ti basti sapere che io mangerei gorgonzola a colazione, e il mio compagno sui formaggi è molto… picky per dirla col bon-ton, cagacagazzo per dirla a modo mio. Che ci dobbiamo fare? E’ una vita ingiusta (ma almeno ci guadagna il mio colesterolo).

      Già, purtroppo la stagionalità continuerà a cambiare… oggi pomeriggio qui c’erano 23°C (e stamattina 5°C, ma questa è un’altra storia) e sui banchi del mercato fioriscono zucchine e melanzane, di fianco a miseri cardi che hanno visto tempi migliori.
      Un abbraccio,

      Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook