Paccheri all’impiedi ripieni di zucca e salsiccia per #MangiareMatera

Eccomi alle prese con la mia ricetta per il contest Mangiare Matera in collaborazione con Scatti Golosi… diciamo solo che, dopo un mese di quasi totale assenza di carboidrati, questo fine settimana mi sono rifatta, e che pertanto questa non sarà la sola ricetta per il contest in arrivo questa settimana (se sarà “solo” un’altra oppure due, vedremo).

Questa volta ho sperimentato la pasta.. ed è semplicemente incredibile! Tenuta di cottura perfetta, consistenza spessa e porosa propria della pasta artigianale  e un gusto che non si può descrivere, si deve provare.

Io ho scelto di usare i paccheri come dei cannelloni, con un ripieno molto autunnale fatto di zucca e salsiccia, serviti poi “all’impiedi”, guarniti con besciamella, cacioricotta lucana e provola silana.

Un primo piatto ricco e gustoso che, servito in cocotte monoporzione, fa anche la sua bella figura a tavola.

L'attesa blog

Paccheri all'impiedi ripieni di zucca e salsiccia al forno

Di Pubblicata:

  • Resa: 2 Persone servite
  • Preparazione: 60 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Pronta In: 1 ora 15 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. In una padella capiente, fate scaldare un filo di olio EVO, quindi fate dorare la cipolla.
  2. Aggiungete quindi la salsiccia, tolta dal budello e sbriciolata, e fate rosolare per bene.
  3. Quando sarà colorita, aggiungete la zucca e lasciate cuocere finchè questa sarà morbida, aggiungendo qualche mestolo di brodo vegetale. Aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura, fino a quando la zucca si sarà sfaldata. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
  4. Portate a bollore una pentola di acqua salata, buttate i paccheri e lasciate cuocere fino a metà cottura (per me circa 10 minuti). Scolateli e lasciateli sotto l'acqua corrente fredda qualche minuto, per fermare la cottura. Lasciate da parte.
  5. Nel frattempo preparate la besciamella. In un pentolino fate scaldare il latte, mentre in un altro sciogliete il burro e fatevi tostare la farina per un paio di minuti, mescolando. Quando la farina sarà tostata, aggiungete via via il latte caldo, sempre mescolando con una frusta. Fate cuocere per qualche minuto, sempre mescolando, finché la besciamella non sarà addensata.
  6. Pre-riscaldate il forno a 180°C.
  7. Ora procedete con l'assemblamento del piatto: in due cocotte monoporzione, spalmate sul fondo mezzo cucchiaio di besciamella, distribuendolo uniformemente. Sistemate il primo pacchero in piedi e riempitelo con il composto di zucca e salsiccia; procedete fino ad esaurimento dei paccheri in entrambe le cocotte.
  8. Coprite con besciamella, aggiungete il cacioricotta grattugiato e i cubetti di provola silana. Cuocete in forno già caldo per circa 15-20 minuti, o finché raggiungerà la cottura desiderata.

DOWNLOAD THE ENGLISH RECIPE (PDF) BY CLICKING HERE

Paccheri ripieni blog

Con questa ricetta partecipo al contest Mangiare Matera

cropped-mangiare-matera

 

23 pensieri su “Paccheri all’impiedi ripieni di zucca e salsiccia per #MangiareMatera

  1. Bella e gustosa la tua proposta per questo concorso, io poi ho un debole per i paccheri e la tua versione ripiena con i sapori tipici dell’autunno mi piace tanto.

    1. Grazie, Enrica!
      Anche io ho una vera e propria passione per i paccheri.. quindi, low carb o no, quelli di sicuro non durano molto in casa mia 😉
      Visto che anche tu sei del fan club, prova i paccheri alla Norma (quando ci saranno melanzane degne di questo nome): una rivelazione!

      Buona serata
      Giulia

    1. Ma come?! Per una volta che voglio fare la fine, mi rubi proprio tu la “porca figura”?! 😀
      E vogliamo parlare dei tuoi, di paccheri?! Mannaggia a te, ho perso più saliva oggi che negli ultimi 10 anni 😀

      Buona serata
      Giulia

  2. un mese?????? ma sei matta!?!?!?!?:-D
    direi che ti sei rifatta alla grande, con gusto, calore e colore. E con una presentazione impeccabile!

    1. Già, quasi un mese senza un piatto di pasta… dici che potrò entrare nella “pastaioli anonimi” o simili? 😀
      Comunque i carboidrati li mangio sempre a colazione, e in questo mese non sono mancati altri carboidrati.. ma la pasta, era proprio troppo tempo! Dovevo fare un ritorno in grande stile.
      Lieta che ti sia piaciuta 🙂
      Giulia

  3. mamma mia che roba da svenimento che dev’ essere!!!buona ma buona che più buona non si può. e poi, diciamolo apertamente: ma chi è che sa resistere a zucca e salsiccia?
    bacioooo

    1. Sicuramente non io! Posso resistere alla pasta, ma non a zucca e salsiccia 😉
      Provata anche in versione ripieno di una crostata salata, veramente da svenimento!
      Buona serata
      Giulia

  4. Che spettacolo questo piatto! La prossima volta mi inviti a pranzo?
    Certo che hai avuto una bella costanza a rinunciare per un mese ai carboidrati!!!

    Bacioni
    Silvia

    1. La prossima volta faccio una super-teglia di paccheri all’impiedi e tutti a pranzo da me! Carboidrati per tutti!!
      Che poi forse dovrei invitare a pranzo almeno una ventina di persone per fare fuori le scorte di pasta che giacciono intoccate da mesi O_O
      Sì, devo dire che ci va costanza, ma non ho rinunciato a tutti i carboidrati e sempre.. no a pane e pasta a pranzo/cena, ma carboidrati sacri a colazione (non sia mai), e piano piano ho reintrodotto, una volta a settimana, pasta o pizza.
      Vediamo se almeno ci sarà qualche risultato 😉
      Buona serata
      Giulia

  5. Dopo questo mi ritiro… o meglio esco di casa a prendere la salsiccia… perchè la zucca è già in frigo… settimana scorsa mi hanno regalato un pacco di paccheri trafilati al bronzo che parlano da crudi… splendida l’idea di presentarli in piedi e che bella foto… sempre più brava tu:* complimenti Giuli:*

    1. Secondo me zucca e salsiccia (ma anche zucca e prosciutto crudo) è un abbinamento sempre vincente.. e devo dire che come ripieno di questi paccheri mi ha proprio convinto al 100%: la sapidità della salsiccia, il delicato della zucca, il legame della besciamella… una festa!
      E poi mi piaceva l’idea di presentarli sull’attenti.. e sono contenta che non sia piaciuta solo a me!
      Grazie mille per i complimenti.. detti da te hanno ancor più valore. Un bacione,
      Giulia

  6. I paccheri utilizzati in questo modo, mi piacciono tantissimo. Si prestano proprio bene e poi con un ripieno così invitante, ancora di più

    Fabio

    1. E da te il complimento vale doppio, visti i tuoi paccheri ‘mbuttunati e fritti di qualche tempo fa 🙂
      Mamma, quanto mi piacciono i paccheri non si capisce!
      A presto,
      Giulia

  7. Bella ricetta! E pensa che domenica li ho fatti anch’io così in piedi, ma con zucca e…indovina?? Gruyere. Lo sto mettendo OVUNQUE. E so che tu mi capisci…..

    1. Beh, intanto l’abbinamento zucca/gruyère ci sta, e alla grande… e poi chissà come mai hai questa giacenza da smaltire? Proprio non capisco 😉 Io ho timore che un giorno o l’altro, aprendo il frigo, mi trovi davanti ad una rivolta organizzata dai formaggi svizzeri in combutta con tutti gli altri formaggi perché trovi loro un ruolo.
      Ironia della sorte? Il Compagno non mangia (quasi) formaggio. Ovviamente. Un bacione
      Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook