• LA LISTA DELLA SPESA
  • carciofi
  • seppie
  • olio extra-vergine d'oliva
  • burro
  • cipolla
  • aglio
  • pinoli
  • prezzemolo
  • limone

Oggi è San Valentino e, se posso essere completamente sincera, non me ne può fregare di meno.

Infatti, non ho l’abitudine né l’intenzione di festeggiarlo con regali, uscite a cena, cioccolatini e nemmeno fiori (no, non è un lapsus, mi piace regalare fiori, anche ad un uomo). Se proprio oggi volessi dare una dimostrazione d’amore, lo farei cucinando, come spesso mi capita.

E, se proprio volessi qualcosa di speciale, preparerei un menù di pesce, perché per me pensare e realizzare un menù interamente di pesce è un gesto d’amore, ricercato, curato e anche romantico (certo, ammetto che pulire le seppie non sia il gesto più romantico a cui riesca a pensare, ma prendetemi così come sono).

Così oggi ho deciso di consacrare questo San Valentino a due cause, quella Gluten Free per il 100% Gluten Free (Fri) day, e quella della pesca sostenibile, promossa da ConsuMare giusto.

Quindi, oggi trovate la mia proposta per un secondo piatto di pesce e, in calce alla ricetta, i link per un menù di pesce interamente Gluten Free (sì, dolce compreso.. specifico che però il dolce non è a base di pesce, ché non si sa mai).

Buon San Valentino a tutti… a chi lo festeggia e a chi no…

Seppie, carciofi e pinoli blog

Seppie con carciofi e pinoli

Di
Pubblicata:

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 60 minuti
  • Pronta In: 1 ora 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Come prima cosa, procedete con la pulizia dei carciofi: tagliate parte del gambo, eliminate le foglie più esterne e la parte esterna del gambo; quindi tagliate le punte.
    Ora tagliate il carciofo a metà ed eliminate le barbe, quindi strofinate bene i carciofi con il limone, quindi via via lasciateli a bagno in acqua e limone.
  2. Quando saranno tutti puliti, toglieteli dall’acqua e tagliateli a fettine piuttosto sottili.
  3. In una padella, sciogliete la noce di burro, quindi fate appassire la cipolla tritata. A questo punto, aggiungete i carciofi, fateli rosolare aggiustando di sale e pepe.
    Portate a cottura i carciofi, aggiungendo brodo. Quando saranno teneri, spegnete il fuoco e lasciate da parte.
  4. In un’altra padella, fate scaldare l’olio extra-vergine di oliva, quindi fatevi soffriggere lo spicchio d’aglio.
    A questo punto unite le seppie, precedentemente pulite e tagliate in piccoli pezzi, e cuocete a fuoco alto per circa 15 minuti.
  5. Sfumate con il vino bianco, quindi continuate la cottura per altri 15 minuti.
    A questo punto, le seppie dovrebbero essere quasi cotte.
  6. Aggiungete i carciofi, quindi portate a cottura le seppie, aggiungendo se necessario ancora un po’ di brodo.
  7. Negli ultimi 10 minuti di cottura, aggiungete i pinoli, il prezzemolo, quindi assaggiate e, se necessario, aggiustate di sale e pepe.

Seppie, carciofi e pinoli finale blog

Ecco la mia proposta di menù Gluten Free di pesce

Antipasto: Carpaccio di polpo

Primo piatto: Risotto al nero di seppia (e seppie)

Secondo piatto (alternativo a quello qui proposto): Involtini di pesce spatola (unica accortezza, utilizzare pane grattugiato gluten free)

Dolce: Red velvet cake gluten-free

Per chi fosse interessato ad altre proposte di menù per San Valentino, date un’occhiata qui.

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri) Day

100GlutenFreeFriDay1

 

Ti è piaciuto questo post?