Piccole comunicazioni di servizio (e grandi motivi di orgoglio)

É la prima volta che pubblico dal cellulare, la prima volta che lo faccio in viaggio, senza lasciarmi il tempo di riflettere, di riposare corpo e mente per poter scrivere qualcosa di lucido e sensato.

Quindi vi chiedo fin d’ora venia se questo breve post sembrerà sconclusionato, ma non ho scusanti, probabilmente lo sarà.

Volevo solo condividere con voi la gioia di aver scritto il mio ultimo post al Vinitaly partecipando al progetto Young to Young (i giovani del vino raccontati da giovani comunicatori) e averlo visto giudicare fra tutti quelli pubblicati domenica come la “miglior performance di comunicazione” da 100 giovani giornalisti de La Stampa Academy.

Pergamena

Una soddisfazione indicibile, arricchita dalla premiazione durante il pranzo di gala di Vinitaly, con deliziosi piatti della tradizione ligure preparati dallo chef del ristorante “Manuelina” di Recco (GE).

Collage 2014-04-09 19_23_10

Sono stata un po’ telegrafica, ma non potevo mancare di condividere la notizia con voi.

Ah, scusate la pessima qualità delle foto, fatte con il telefono.

Congratulazioni anche agli altri premiati: Juri e Daniela di Acquaementa, Francesco Cannizzaro di Appunti di degustazione e, per il premio social, Marina Pattori (@mpattori)

E giuro che il prossimo post sarà, finalmente, una ricetta.. vi siete quasi dimenticati che ci fossero anche ricette, eh?!

11 pensieri su “Piccole comunicazioni di servizio (e grandi motivi di orgoglio)

  1. Bravissima! Però devi farci leggere ciò che hai scritto e che ha stregato la giuria!
    Ancora tanti complimenti…e viva i giovani!!!!

  2. Grande Giuli! bella soddisfazione… ma io non mi stupisco sai? leggendo il post della scorsa settimana si intuiva nell’aria un bel riconoscimento… congratulazioni:**

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook