• LA LISTA DELLA SPESA
  • lievito madre (o 10g di lievito di birra)
  • latte
  • farina forte (per me la W350 della Garofalo)
  • zucca
  • sale
  • zucchero
  • burro
  • prosciutto cotto alla brace
  • Emmentaler D.O.P

Se la prima ricetta del cuore proposta per #noiCHEESEamo, il contest lanciato da Formaggi Svizzeri in collaborazione con Peperoni e Patate, era un piatto di famiglia, la zuppa di cipolle di mia mamma, per la seconda ricetta ho scelto di giocare un po’.

Giocare con una preparazione che amo moltissimo, i lievitati salati, quelli ricchi di ripieno e di sapori, che profumano di convivialità e di condivisione, come il babà rustico con cui ho aperto questo blog quasi quattro anni fa, che per me rappresenta tuttora un’ode all’amicizia, o come il danubio.

Così, siccome da un po’ mi frullava l’idea di provare a fare un pull apart bread (più o meno da quando ho visto questa ricetta, da cui ho preso ispirazione), un pane ripieno che è l’insieme di tanti piccoli pezzi da strappare con le mani, mi ci sono cimentata per una cena con gli amici, e questo pane aromatizzato alla zucca è stato l’aperitivo perfetto da gustare in compagnia, insieme ad un bicchiere di prosecco.

Per il ripieno, ho scelto di utilizzare un prosciutto cotto alla brace, dal sapore intenso e quasi affumicato, unito all’Emmentaler D.O.P, quello coi buchi, dal gusto dolce, fresco, di latte e fieno. Ne è risultato un pane gustoso, morbido e molto equilibrato nei sapori, che di sicuro riproporrò sulla mia tavola appena ne avrò occasione.

Pull apart bread collage blog

Pumpkin pull apart bread con prosciutto cotto alla brace ed Emmentaler

Di
Pubblicata:

  • Preparazione: 6 ore 0 minuto
  • Cottura: 30 minuti
  • Pronta In: 6 ore 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preparate il lievitino: sciogliete il lievito madre in 150 grammi di latte (preso dal totale), quindi aggiungete lo zucchero, un paio di cucchiai di farina (anche qui presi dal totale) e lasciate riposare in luogo tiepido finché fa la schiuma.
  2. Con la planetaria (col gancio), impastate il lievitino con la restante farina, la purea di zucca, il latte rimanente e il sale, fino a quando l’impasto è liscio ed incordato (si stacca dalle pareti e si avvolge intorno al gancio).
  3. Aggiungete quindi il burro morbido, sempre impastando, e riportate ad incordatura.
  4. Formate una palla, mettete in una terrina coperta di pellicola per alimenti e lasciate lievitare l’impasto fino al raddoppio.
  5. Una volta lievitato, con il mattarello stendete l’impasto su un foglio di carta forno lievemente infarinato fino a formare un quadrato di circa 30×30 cm.
  6. Spennellate il burro fuso, quindi distribuite uniformemente il ripieno di prosciutto cotto ed Emmentaler tritati.
  7. Utilizzando una rotella per la pizza (o un coltello ben affilato), dividete il quadrato in sei strisce uguali, e sovrapponetele l’una all’altra, tenendo sempre la parte con il condimento verso l’alto
  8. Tagliate ora la striscia ottenuta in cinque parti il più possibile uguali.
  9. Imburrate ed infarinate uno stampo da plum cake, quindi sistemate in verticale nello stampo le cinque parti ottenute.
    Coprite con pellicola per alimenti e lasciate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio.
  10. Pre-riscaldate il forno a 180°C. Infornate e cuocete per circa 30-40 minuti.
    Sfornate, sformate e lasciate intiepidire, quindi servite.

Pull apart bread finale blog

Ti è piaciuto questo post?