I matrimoni (improbabili e) felici – Zuppa di fagioli e cozze

In cucina, come nella vita, spesso sono le coppie improbabili a risultare, alla fine dei conti, le più solide.

Certo, il tutto è soggettivo, e capisco bene che ciò che è “improbabile” per me, per altri è normalità e tradizione.

Prendete i legumi con i molluschi, ad esempio.. per me sono una coppia assolutamente improbabile! Ancora mi ricordo lo stupore davanti alla stravaganza di un piatto di maltagliati con ceci e vongole, nel menù di un ristorante a Gradara, nelle Marche: assaggiai, sentendomi una pioniera, e scoprii uno degli abbinamenti più riusciti che mi fosse capitato di assaggiare fino a quel momento.

Tornata a casa non ho più ritrovato quell’abbinamento, e mi sono cullata nei confortanti usi della mia regione, in cui al massimo i legumi si abbinano a verdure di stagione (verza ed erbette, su tutte) o al massimo alla carne (le costine di maiale o la trippa, per esempio). Finché una mia cara amica salernitana ha fatto brillare nuovamente quella scintilla, parlandomi di quello che è un piatto popolarissimo in Campania (ma non solo, visto che esistono anche versioni siciliane e calabresi), la pasta e fagioli e cozze.

Non ho avuto pace finché non ho rifatto questa specialità, tramutandola in zuppa, e ora che l’ho assaggiata.. dov’è che devo firmare per un matrimonio altrettanto felice?!

Zuppa di fagioli e cozze

Zuppa di fagioli e cozze

Di Pubblicata:

  • Resa: 2 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 2 ore 0 minuto
  • Pronta In: 2 ore 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Ammollate i fagioli in acqua fredda con un pizzico di bicarbonato per una notte.
  2. In una pentola sufficientemente capiente, fate soffriggere uno spicchio d'aglio in olio extra-vergine, quindi unite i fagioli e coprite di acqua, quindi portate a cottura; frullatene i 2/3 e lasciate 1/3 dei fagioli interi.
  3. Nel frattempo in un tegame, soffriggete uno spicchio d'aglio nell'olio, quindi aggiungete le cozze (precedentemente spazzolate), chiudete con un coperchio e cuocete finché le cozze non saranno aperte. Quindi, eliminate tutti i gusci e tenete l'acqua di cottura delle cozze da parte.
  4. In un tegame sufficientemente capiente, fate soffriggere uno spicchio d'aglio nell'olio, aggiungete un peperoncino (se gradito), quindi le cozze sgusciate (tenendone qualcuna per decorare i piatti) e il loro liquido. Fate soffriggere per cinque minuti.
  5. Aggiungete ora i fagioli (frullati ed interi), aggiustate di sale e pepe e lasciate che i sapori si amalgamino. Servite accompagnando con fette di pane abbrustolito, e guarnendo il piatto con cozze sgusciate e, se desiderate, con del prezzemolo tritato. Finire con un filo di olio extra-vergine a crudo.

Zuppa di fagioli e cozze finale

 

8 pensieri su “I matrimoni (improbabili e) felici – Zuppa di fagioli e cozze

  1. Pasta e fagioli con le cozze a casa mia è uno dei piatti delle feste. Hai presente quando ti viene quella voglia di mangiare qualcosa di buono e che sia anche un comfort food? Ecco, per me sono questo. Spesso li facciamo anche come zuppa di cozze e fagioli, lasciando i fagioli interi. La versione cremosa scommetto che è una libidine 🙂 Affondare il cucchiaio in quella crema morbida che profuma di mare 🙂

  2. Fagioli e cozze mi piace ancor più che ceci e vongole, o ceci e gamberi. Mi è capitato di mangiarla diverse volte questa zuppa, ma mai cucinata da me. Prima o poi dovrò decidermi, ma quello che mi frena è sempre la pigrizia: io odio pulire le cozze 🙂 Forse non avrei dovuto passare da te a quest’ora, quella zuppa ha un aspetto davvero invitante…

  3. Anche per me è un abbinamento insolito e non fa parte delle nostra tradizione regionale, però dopo aver visto varie volte ricette simili mi sono fatta tentare e ho provato l’abbinamento ceci/cozze. Mi è piaciuto molto, quindi immagino che anche questa zuppa potrebbe piacermi altrettanto!Da aggiungere alle cose da provare!!un abbraccio, Chiara

  4. Pasta fagioli è cozze è un piatto campano li lo trovi quasi sempre è un abbinamento favoloso. Si può fare anche in estate e si mangia quasi fredda. Buona la tua veramente. Buona giornata.

  5. Qui da noi c’è un ristorante di pesce che ha cominciato a proporre molluschi e crostacei abbinati ai legumi già parecchi anni fa e mi ricordo che la prima volta che assaggiai una zuppetta di ceci con gli scampi (Pierangelini docet) mi innamorai perdutamente dell’abbinamento. Fagioli e cozze invece l’ho provato solo nella pasta ma credo che questa tua versione sia molto meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook