Pane significa casa – Stecche di pane senza impasto (a lievitazione naturale) per lo Starbooks Redone

Da quando ho iniziato il trasloco ho già utilizzato diverse volte il forno, e ciò comprende sia la pizza cucinata a casa vecchia con il forno appoggiato per terra nella cucina ormai vuota sia la pizza cucinata a casa nuova senza avere la corrente, con una prolunga calata dal balcone per arrivare alla casa vecchia, che fa molto nonna che cala il paniere in vimini dal terrazzo con una corda.. oppure vicino abusivo che vi ruba la corrente elettrica (starà a voi scegliere quale versione preferire).

Ma finché non ho cotto il primo pane non è stata davvero casa.

Casa è dove prepari il pane, quel pane che rappresenta il quotidiano, il pane e marmellata del mattino, quello sbocconcellato qui e là fra pasti, quello dei crostini nella zuppa della sera, quello del panino da preparare al volo per il pranzo fuori casa, quello del pane grattugiato, perché il pane non si butta mai.

E così, ho deciso che era ora di inaugurare davvero casa, rinfrescando povero lievito madre che languiva privo di attenzioni da un po’ e mettendo le mani in pasta.

In realtà ho scelto una “scorciatoia” e mi sono affidata a Jim Lahey e al suo Pane senza impasto, recensito alla fine dello scorso anno dalle ragazze dello Starbooks. Io ho nel cuore una ricetta per pane senza impasto, ma mi avevano così incuriosito le stecche (o bastoni, o mini-baguette) proposte da Ale di Ale only kitchen, che ho dovuto provarci. La sola modifica alla ricetta originale è quella del lievito madre invece del lievito di birra secco, per cui ho ri-tarato anche le dosi di acqua e farina; vi riporto comunque le dosi originali e, in calce alla ricetta, le mie impressioni.

Bastoni senza impasto

Stecche di pane senza impasto a lievitazione naturale

Di Pubblicata:

  • Resa: 4 stecche di medie dimensioni
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Pronta In: 40 ore 35 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Mescolate la farina, il sale e lo zucchero in una ciotola di dimensioni medie (se utilizzate il lievito di birra disidratato aggiungetelo già qui). Aggiungete l'acqua in cui avrete sciolto la pasta madre (ma vale anche per il lievito di birra fresco) e mescolate con la mano o con un cucchiaio di legno per 30 secondi circa fino ad ottenere un impasto umido e appiccicoso. Coprite la ciotola (con pellicola per alimenti) e lasciate riposare a temperatura ambiente per 12-18 ore (per me 22, ma il lievito di birra agisce più in fretta), finché la superficie è punteggiata di bollicine e l'impasto è più che raddoppiato di volume.
  2. Quando la prima lievitazione è completa, cospargete il piano di lavoro con abbondante farina. Rovesciate l'impasto sul piano, aiutandovi con un raschiapasta o una spatola. Ripiegate l'impasto su se stesso due o tre volte e modellatelo delicatamente fino ad ottenere una palla schiacciata. Spennellate la superficie con un po' d'olio d'oliva e cospargeteci ¼ di cucchiaino di sale grosso (1 g), che si scioglierà poco a poco sulla superficie.
  3. Mettete un canovaccio sul piano di lavoro e spolveratelo con abbondante crusca, farina di mais o farina di tipo 0. Trasferite l'impasto sul canovaccio in modo che la parte piegata sia sotto. Se è appiccicoso, spargeteci sopra un po' di crusca, farina di mais o farina di tipo 0. Ripiegate il canovaccio sull'impasto per coprirlo, senza stringere, e lasciatelo lievitare per 1-2 ore (per me circa 3/4 ore, ma con il lievito di birra dovrebbe essere sufficiente un'oretta) in un posto caldo e al riparo dalle correnti d'aria. E' pronto quando è quasi raddoppiato di volume. Premendo con un dito dovrebbe rimanere un'impronta profonda circa mezzo centimetro. Se scompare subito, lasciatelo lievitare per altri 15 minuti.
  4. Mezz'ora prima del termine della seconda lievitazione, riscaldate il forno a 260°C (io a 250°C, perché è il massimo del mio forno) con una griglia al centro. Ungete con un po' d'olio una teglia da 33x45 cm (io ho evitato di mettere la griglia centrale e ho cotto le stecche sulla placca del forno, posizionata al centro del forno).
  5. Tagliate l'impasto in quattro parti e allungatele per ottenere un bastone lungo all'incirca come la teglia (mi accodo ad Ale e vi consiglio di allungare il nella forma direttamente in teglia, poiché l'impasto è molto morbido). Trasferite nella teglia, lasciando almeno 2 cm tra un pane e l'altro. Spennellate con l'olio d'oliva e cospargete con il rimanente ½ cucchiaino di sale grosso (2 g).
  6. Infornate per 15-25 minuti (per me quasi 20 minuti), finché la crosta ha un bel colore dorato scuro. Lasciate raffreddare nella teglia per 5 minuti, poi con una spatola trasferite le stecche su una griglia a raffreddare. Le stecche potrebbero rammollirsi un poco nell'arco di qualche ora, per via del sale sulla superficie. Se succede, riscaldatele nel forno finché tornano croccanti (a me non è successo, il pane è rimasto perfettamente croccante).

Il pane è di semplice esecuzione, non richiede abilità particolari, nessuno strumento (come una pentola di ghisa, solitamente necessario per i pani senza impasto), solo la pazienza di lasciar corso ad una lunga lievitazione.
Le stecche ottenute sono deliziose: leggere, umide al punto giusto dentro, ben alveolate, croccanti fuori. Appena un po’ sciape per i miei gusti, ma divine quando si incontra sotto i denti un granello di sale grosso (ingrediente che, quindi, io aumenterei un pochino rispetto alla ricetta originale). La ricetta viene al primo colpo, e vi permette con pochissimo sforzo di ottenere un pane buono e fragrante. Per me, quindi, assolutamente promossa.

Bastoni senza impasto primo piano

Con questa ricetta partecipo allo Starbooks Redone di marzo

a Redone

74 pensieri su “Pane significa casa – Stecche di pane senza impasto (a lievitazione naturale) per lo Starbooks Redone

  1. Ehi! Eccoti qui. Quel pane fa davvero venire fame e mi ricorda di quando sfornavo pagnotte come una pazza, con un’assiduità che mi pare lontana anni luce dalla mia vita adesso. Non è solo il tempo a mancare, è la sensazione che sia difficile fare le cose, la voglia di cucinare mi abbandona un po’, spero sia temporaneo (forse perchè Giulia stessa è a lunga lievitazione: cresce e vuole attenzioni sempre più alveolate 🙂

    Cmq che ridere: in pratica ti auto-rubi la corrente !

  2. Tesoro ho il libro di Jim e trovo che le sue ricette siano una più buona e più smart dell’altra… le stecche sono buonissime e poi vuoi mettere, preparate senza sforzo… 🙂 bravissima:*

  3. le stecche sono sempre buonissime, figurati che vengono una meraviglia anche senza glutine!
    non posso che approvare questa tua scelta.
    e bello che tu le abbia scelte per “battezzare” di pane casa nuova…
    Grazie dell’onore!

  4. My partner and I stumbled over here by a different web page and thought I might check things out. I like what I see so now i’m following you. Look forward to finding out about your web page again.|

  5. Definitely believe that which you said. Your favorite reason appeared to be on the net the simplest thing to be aware of. I say to you, I definitely get annoyed while people consider worries that they plainly do not know about. You managed to hit the nail upon the top and defined out the whole thing without having side-effects , people can take a signal. Will likely be back to get more. Thanks|

  6. Does your site have a contact page? I’m having a tough time locating it but, I’d like to shoot you an e-mail. I’ve got some ideas for your blog you might be interested in hearing. Either way, great site and I look forward to seeing it develop over time.|

  7. I’ll immediately grab your rss feed as I can not to find your email subscription link or e-newsletter service. Do you have any? Please allow me recognize in order that I may subscribe. Thanks.|

  8. We are a gaggle of volunteers and opening a brand new scheme in our community. Your site offered us with useful information to work on. You’ve done an impressive job and our entire community shall be thankful to you.|

  9. I’m really impressed together with your writing skills and also with the format on your blog. Is that this a paid subject or did you modify it yourself? Anyway keep up the excellent high quality writing, it is rare to see a great weblog like this one nowadays..|

  10. Hi there, just became alert to your blog through Google, and found that it is truly informative. I am going to watch out for brussels. I’ll be grateful if you continue this in future. A lot of people will be benefited from your writing. Cheers!|

  11. Wonderful beat ! I wish to apprentice while you amend your web site, how can i subscribe for a blog web site? The account helped me a acceptable deal. I had been a little bit acquainted of this your broadcast provided bright clear idea|

  12. I’m amazed, I must say. Seldom do I come across a blog that’s equally educative and amusing, and let me tell you, you’ve hit the nail on the head. The issue is an issue that not enough people are speaking intelligently about. I’m very happy that I came across this during my hunt for something regarding this.|

  13. It’s a pity you don’t have a donate button! I’d certainly donate to this fantastic blog! I guess for now i’ll settle for bookmarking and adding your RSS feed to my Google account. I look forward to fresh updates and will talk about this blog with my Facebook group. Talk soon!|

  14. Every weekend i used to visit this website, for the reason that i want enjoyment, since this this site conations truly good funny stuff too.|

  15. Nice post. I was checking constantly this blog and I’m impressed! Extremely helpful information particularly the last part 🙂 I care for such info much. I was looking for this certain information for a long time. Thank you and best of luck.|

  16. Thanks for the auspicious writeup. It in reality used to be a enjoyment account it. Glance advanced to far added agreeable from you! By the way, how could we communicate?|

  17. Howdy! Would you mind if I share your blog with my facebook group? There’s a lot of folks that I think would really appreciate your content. Please let me know. Many thanks|

  18. Greetings from Idaho! I’m bored to death at work so I decided to check out your website on my iphone during lunch break. I enjoy the info you provide here and can’t wait to take a look when I get home. I’m surprised at how fast your blog loaded on my cell phone .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyways, very good site!|

  19. Magnificent items from you, man. I’ve take into accout your stuff previous to and you are simply too great. I actually like what you’ve acquired here, really like what you are saying and the best way through which you are saying it. You make it enjoyable and you still take care of to keep it wise. I cant wait to learn much more from you. That is really a terrific website.|

  20. Good day! Do you know if they make any plugins to assist with Search Engine Optimization? I’m trying to get my blog to rank for some targeted keywords but I’m not seeing very good results. If you know of any please share. Thanks!|

  21. Thanks for ones marvelous posting! I genuinely enjoyed reading it, you will be a great author.I will make sure to bookmark your blog and will come back down the road. I want to encourage you to ultimately continue your great work, have a nice evening!|

  22. I am really inspired together with your writing abilities and also with the layout to your weblog. Is this a paid topic or did you customize it yourself? Either way keep up the nice quality writing, it’s rare to peer a great blog like this one these days.

  23. What’s Going down i am new to this, I stumbled upon this I have found It positively useful and it has helped me out loads. I hope to give a contribution & help other customers like its aided me. Great job.

  24. I think other site proprietors should take this web site as an model, very clean and excellent user friendly style and design, as well as the content. You’re an expert in this topic!

  25. I think this is among the most important info for me. And i am satisfied reading your article. But should commentary on few common things, The web site taste is ideal, the articles is really great :D. Excellent activity, cheers.

  26. That is really attention-grabbing, You are an overly professional blogger. I’ve joined your feed and sit up for looking for more of your magnificent post. Also, I have shared your web site in my social networks|

  27. I just want to tell you that I’m beginner to blogs and definitely liked this web blog. Almost certainly I’m likely to bookmark your site . You definitely come with outstanding articles and reviews. Thanks a bunch for sharing your web site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook