Pavlova! E buon compleanno (a me)

Beh, oggi non posso proprio mancare su queste pagine… è vero che il compleanno è sempre un momento traumatico, ancor più oggi che arrivano i fatidici -enta (argh! sigh! sob! sniff!), però non posso mancare sul mio blog per offrirvi anche solo virtualmente una fetta di dolce.

Per il mio compleanno quest’anno ho deciso di preparare una pavlova (quella di Morena, per la precisione): non troppo dolce (come piace a me), fresca e piena di frutta, perfetta per un compleanno a luglio!

Beh, io taglio la torta.. chi stappa una bella bottiglia di bollicine?

Pavlova

Pavlova

Di Pubblicata:

  • Resa: 10 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 1 ora 15 minuti
  • Pronta In: 1 ora 45 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Accendete il forno statico a 180° C (se avete solo il ventilato, abbassate a 160°C).
  2. Passate l'interno della ciotola della planetaria con del succo di limone, in modo da eliminare qualsiasi traccia di grasso.
  3. Versate gli albumi e cominciate a montare; quando la massa comincia ad essere consistente, unite lo zucchero a poco a poco, tenendone da parte 2 cucchiai. Aggiungete l'aceto e continuate a montare fino ad avere una massa ben ferma.
  4. Mescolate allo zucchero rimasto l'amido, meglio se setacciato; aggiungetelo alla massa di albumi montata e mescolate molto delicatamente con una spatola dal basso verso l'alto.
  5. Disegnate su carta forno un disco di 24 cm (io più grande, 28 cm, perché la pavlova non mi piace esageratamente alta) di diametro e foderate una placca da forno. Versate e distribuite la meringa sul cerchio disegnato, facendo in modo che i bordi siano più alti del centro; sarà alta circa 5 cm.
  6. Infornate a metà altezza del forno. ed abbassate subito la temperatura a 150°; cuocete per 75 minuti. Spegnete e lasciate nel forno fino a raffreddamento (vi consiglio di preparare tutto la sera, così è pronta al mattino dopo).
  7. Fate scivolare con delicatezza il guscio sul piatto da portata. Montate la panna con 2-3 cucchiai di zucchero a velo, distribuitela sulla base di meringa e disponete la frutta (per me fragole, more e lamponi) a piacere.
  8. Lasciate riposare un'oretta in frigorifero prima di servire. Decorate con foglie di menta e, se volete, con una spolverata di zucchero a velo.

DOWNLOAD THE ENGLISH RECIPE (PDF) BY CLICKING HERE

Pavlova finale

3 pensieri su “Pavlova! E buon compleanno (a me)

  1. Allora auguri!! Non ricordo se avevo risposto alla tua gentilissima mail e se ti avevo ringraziato, spero proprio di sì, sono talmente stordita che mi è venuto il dubbio (e ho inavvertitamente cancellato le mail inviate). Sarà il caldo o più probabilmente la menopausa (visto che io gli enta, ahimè, li ho superati da un bel pezzo)!
    Comunque un altro bel dolce che mi mangerò con gli occhi perché, mi ero scordata di dirti, continuo a seguirti con piacere ma sono diventata vegana (prima ero solo vegetariana) e a volte riesco a “veganizzare” ma questo proprio non si può! Al limite mi bevo volentieri un bicchiere di moscato fresco…

  2. Ma sei matta? Il periodo più bello della mia vita è cominciato a 30 anni. Ma non perché la vita mi ha offerto opportunità incredibili. Perché ho capito chi fossi. Perché ho imparato a piacermi, a volermi bene, a stare bene in mia compagnia. Che non è sempre scontato. Se potessi scegliere un periodo in cui tornare è proprio quello tra i 30 ed i 40. Sei uno splendore e sarà così anche per te, ne sono certa.
    Tanti auguri cara Giulietta. Sei speciale.
    Un abbraccio fortissimo, Pat

    1. Speriamo che il tuo augurio si avveri, cara Patty.. e ci metto la firma a 10 anni belli come quelli che hai vissuto tu.
      Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook