Correva l’anno 2010 quando il mondo smise di chiedersi “è nato prima l’uovo o la gallina?“. Sì, perché a settembre di 5 anni fa dall’uovo (fritto) nacque qualcosa di ben più importante e inaspettato, il ciclone Mtchallenge.

È passato un lustro, e siamo arrivati alla sfida n. 50: la prima fu la tortilla di patate, e ora siamo in spasmodica attesa di conoscere la cinquantesima, quella del Giubileo.

Sì, perché in un periodo in cui “il logorio della vita moderna” ci porta a festeggiare traguardi di sempre minor longevità, 50 sfide, 5 anni di post ormai quotidiani, la costituzione della community più longeva del web, la forza di un gioco che si rinnova sfida dopo sfida, la credibilità guadagnata a suon di post accurati, di ricette comprovate, di approfondimenti tecnici e storici… eccome se va festeggiato!

E così, siccome nell’MTC di normale (e di serioso) c’è ben poco, si proclama un Giubileo lungo un anno, costellato non solo di sfide, ma di sorprese, eventi imperdibili, ricchi premi e cotillons, e di un festeggiamento che non sarà solo all’insegna del cibo (che è il denominatore che ci unisce) ma delle persone, che sono la vera forza di una community composta di individui di tutte le età, le provenienze, le estrazioni sociali, le professioni.

Sarà un anno intenso per chi, come me, vive le cose anche nel “dietro le quinte”, in quella Redazione di cui faccio parte ormai da un anno (SOLO un anno? GIÀ un anno? Pare che l’MTC abbia anche il potere di dilatare e restringere il tempo a suo piacimento) e che mi ha letteralmente cambiato la vita, riempiendo gli spazi vuoti (e pure quelli pieni) con programmazioni, innumerevoli ricette, e-mail ed infinite conversazioni virtuali e non con persone che ormai fanno parte della mia quotidianità, anche se sono sparse per l’Italia e per il mondo.

Il vero problema è che l’MTC è come una droga: inizi pensando “ma sì, che sarà mai?! Smetto quando voglio” e poi ti ritrovi ad aspettare l’uscita della nuova sfida come il pensionato fuori dall’ufficio postale, a cercare di procurarti la polvere di zenzero verde della Papuasia perché senza quell’ingrediente la tua ricetta per la sfida non ha senso di esistere e a sperare ogni dannata volta di non vincere l’MTC, perché quello del vincitore è un duro lavoro, ma è anche meraviglioso (ed è per quello che una parte di te, alla fine, ogni dannata volta spera di vincere l’MTC). Insomma, l’MTC crea dipendenza, ti svuota il conto in banca e ti crea un disturbo bipolare della personalità, eppure siamo tutti  pazzi e pure felici di esserlo.

Coccarda2

La mia avventura in MTC è iniziata a gennaio 2013, con i pici della Patty, e non è un caso che sia stata proprio lei la molla a convincermi ad entrare in sfida. Da lì ho firmato la mia condanna, partecipando a quasi tutte le sfide (ne ho saltate solo due, quella sulla taieddhra e quella sull’uovo alla Benedict ) e ogni volta impegnandomi per creare una ricetta che mi soddisfacesse, che esprimesse appieno me e la mia terra e, devo dire che, anche quando si è messo in mezzo qualche intoppo, sono sempre stata soddisfatta di me e del risultato ottenuto, qualche volta arrivando persino a sfiorare la vittoria.

Questa è una carrellata del mio percorso targato MTC (e cliccando sulle immagini andrete alle relative ricette), ma è solo l’inizio.. e sì, è decisamente una minaccia!

 

Pici al sugo di fegatini blog

MTC n. 26I pici – pici al ragù di fegatini

Red Velvet Cake blog

MTC n. 27 – La Red Velvet gluten free

Fideua blog

MTC n. 28 – La fideuà

Chili intero blog

MTC n. 29 – Il chili con carne

Caesar salad blog

MTC n. 31La Caesar Salad

Raviole del plin blog

MTC n. 32 – Le raviole del plin – ripiene di seirass, condite con burro e nocciole

Castagnaccio blog

MTC n. 34 – Le castagne – il castagnaccio piemontese

Zuppa di lenticchie e castagne copertina blog

MTC n. 34 – Le castagne – zuppa di lenticchie e castagne

 

Fricandò copertina blog

MTC n. 35 – Lo spezzatino – fricandò

Strudel - Gubana collage blog

MTC n. 36 – Lo strudella gubana sbagliata

 

Strucolo copertina blog

MTC n. 36 – Lo strudel – strucolo pugliese

Soufflé MTC blog

MTC n. 37 – Il soufflé – alla mozzarella di bufala

Trippa finale blog

MTC n. 38- Il quinto quarto – la trippa tosco-romana

Babà copertina blog

MTC n. 39 – Il babà – al bonet

 

Piadina piemunteisa copertina blog

MTC n. 40 – La piadina – piemontese e Torino/Reggio Calabria

Sformato copertina blog

MTC n. 41 – Il riso – sformatini di riso che ammiccano alla tartrà

Sushi copertina blog

MTC n. 41 – Il riso – sushi Me Piemont

Lasagne finale blog

MTC n. 42 – Le lasagne – con verza, raschera, castagne e salsiccia


Muffin copertina blog

MTC n. 43 – I muffins – alla tarte tatin

Muffin al pastis copertina blog

MTC n. 43 – I muffins – al pastis


Canederli

MTC n. 44 – I canederli – al salame cotto e toma su letto di lenticchie

Baci interno 2

MTC n. 45 – I baci – al salame di cioccolato


Copertina

MTC n. 46 – La pasta brisèe di Michel Roux torta salata alle cipolle ripiene di bèchamel e Murazzano

Torta moderna alla creme brulee

MTC n. 47 – Il pan di Spagna – torta moderna alla crème brulèe


Paccheri collage

MTC n. 48 – La pasta al pomodoro – pasta alla (a)Norma(le)

DSC_5108

MTC n. 49 – American Burger – tre hamburger piemontesi

Ti è piaciuto questo post?