Sembra dolce ma non è – Bignole al cacao con doppio Pecorino Toscano DOP

Amo creare con gli ingredienti, giocare con le consistenze, le cotture, i sapori.

Trovo che giocare con il cibo dia enormi soddisfazioni, perché con esso possiamo dare vita a realtà che altrimenti rimarrebbero confinate nella nostra fantasia.

Quando sono stata scelta dal Consorzio Pecorino Toscano DOP e da AIFB per il contest Mai dire mai, (dedicato all’abbinamento di questo eccellente formaggio con ingredienti inusuali) ed ho saputo che il mio ingrediente atipico sarebbe stato il cacao, ammetto di aver avuto un attimo di smarrimento.

Poi però, come (quasi) sempre ho scoperto che la risposta era dietro casa: è stato inevitabile pensare alla grandiosa tradizione cioccolatiera e pasticcera della mia amata Torino, e ho deciso d’istinto che la mia proposta dovesse sembrare un dolce, senza però esserlo.

Bignè cacao-pecorino

E,  se la piccola pasticceria è un grande classico torinese (e per piccola non si intende solo raffinata nell’esecuzione, ma proprio piccola di taglia: qui più i pasticcini sono piccoli più sono prestigiosi -e, ovviamente, anche costosi), il pasticcino torinese per eccellenza è il bigné, o meglio, la bignola, ripiena solitamente di crema pasticcera (aromatizzata a piacere) e rigorosamente finita con “cappellino” di glassa, il cui colore varia di pari passo con il ripieno.. la precisione sabauda è nelle piccole cose.

Così ho deciso di creare dei bigné di pasta choux al cacao ripieni di panna montata al Pecorino Toscano DOP stagionato (continuo ad essere convinta che una crema pasticcera al Pecorino sarebbe risultata stucchevole, ma mi riprometto di provare con una mousse), “glassati” con una fonduta leggera di Pecorino Toscano DOP giovane e finiti con un pizzico di granella di fave di cacao. In versione mignon (come le verea bignole torinese) sono un aperitivo sfizioso che sicuramente farà strabuzzare gli occhi ai vostri ospiti.

 

Bigné cacao-pecorino finale

Bignole al cacao con doppio Pecorino Toscano DOP

Di Pubblicata:

  • Resa: 12/15 bignole (3/5 Persone servite)
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Pronta In: 1 ora 35 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Qualche ora prima (o anche la sera prima) mettete il pecorino giovane tagliato a cubetti in un pentolino e coprite di latte; lasciate da parte, in modo che si ammorbidisca nel latte.
  2. Per prima cosa preparate i bigné. Mettete in un pentolino l'acqua, il burro tagliato a pezzetti e il pizzico di sale e portate a bollore. Nel mentre setacciate la farina e il cacao.
  3. Quando l'acqua bolle, versate la farina in un solo colpo e mescolate vigorosamente con un mestolo di legno per qualche minuto, finché il composto si staccherà dalle pareti.
  4. Mettete in una terrina e mescolate frequentemente fino a portare il composto a temperatura ambiente. Aggiungere quindi il primo uovo, mescolare fino ad assorbimento, quindi fare lo stesso con il restante uovo. Mettete il composto in una sac-à-poche con bocchetta liscia non troppo piccola (7-9 mm).
  5. Pre-riscaldate il forno a 200°C, modalità statica. Formate i vostri bigné (mi raccomando piccoli, poiché cresceranno molto in cottura) su una teglia antiaderente (oppure una teglia leggermente imburrata; sconsiglio la carta forno, perché crea un vuoto d'aria sotto il bigné) tenendo la bocchetta della sac-à-poche quasi orizzontale e a contatto con la teglia, in modo da creare una bella forma sferica. Con un dito precedentemente intinto nell'acqua schiacciate la punta dei bigné per dare la forma tonda.
  6. Infornate per 15 minuti, quindi aprite leggermente la porta del forno e tenetela aperta utilizzando un cucchiaio di legno (o altro) per fermare lo sportello e cuocete per altri 5 minuti. Sfornate e mettete a raffreddare su una gratella.
  7. Nel frattempo mettete la panna in una terrina, aggiungete il Pecorino stagionato grattugiato (a piacere) e montate a neve non troppo ferma. Mettete la panna in una sac-à-poche con bocchetta piccola (a stella o liscia non è rilevante) e lasciate in frigorifero.
  8. Ora preparate la fonduta. Versate buona parte del latte che copriva il formaggio in una tazza (potrebbe servirvi), e lasciate fondere a fuoco dolce, aggiungendo se necessario altro latte: la consistenza non deve essere troppo compatta. Lasciate intiepidire.
  9. A questo punto riempite i vostri bigné con la panna al pecorino, praticando un foro nel fondo di ogni bigné con la bocchetta della sac-à-poche e poi spremendo il ripieno all'interno. "Glassate" con un po' di fonduta al pecorino e finite con un pizzico di fave di cacao ridotte in granella (io uso un piccolo mortaio da farmacista).
  10. Mettete ogni bignola in un pirottino e poi sistematele su un vassoio; lasciate riposare in frigorifero una mezz'ora. Servite ben fredde.

DOWNLOAD THE ENGLISH RECIPE (PDF) BY CLICKING HERE 

Bigné cacao-pecorino collage

69 pensieri su “Sembra dolce ma non è – Bignole al cacao con doppio Pecorino Toscano DOP

  1. Sei davvero eccezionale: possiedi una creatività e una fantasia gustosa e gratificante.
    Devo assolutamente provare tale squisitezza!!!!
    Bravissima!!!!

    1. Grazie mille, Francesco!
      Sono contenta che ti siano piaciute.. a me devo dire ha convinto molto anche l’effetto sorpresa! Le ho portate dai miei e mia madre ha esordito con un “oh, grazie, hai portato il dolce”.. e invece no! 😛

    1. Ma sai che fino a qualche tempo fa avevo proprio il grue di cacao, che in effetti ci sarebbe stato benissimo?! Poi però è finito.. e così ho ripiegato sulle fave di cacao ridotte in granella. Si perde un pochino in estetica, ma trovo che il gusto sia ancora più azzeccato, con quella nota lievemente più acidula della fava solo tostata!
      Grazie per la visita 🙂

  2. Giulia, fantastica idea! Complimenti, per aver usato i due tipi di stagionature, per il bilanciamento dei sapori, per l’originalità..mi piacerebbe proprio assaggiarli!
    Anche io avevo in mente un finto dolce ma in realtà sono ancora in alto mare…non so decidermi!
    Bravissima, un abbraccio.
    Alice

    1. Grazie Alice! Diciamo che mi ha spronato molto l’idea di poter giocare con una doppia presenza di entrambi i miei ingredienti, e allora mi sono buttata!
      Dai, dai, che l’ispirazione arriverà.. e quando meno te lo aspetti!
      Un abbraccio!

    1. Eheh, in effetti anche come merenda salata starebbero benissimo! A me è rimasta la curiosità di provare con un ripieno di mousse al pecorino.. studierò ben bene come fare 🙂

  3. Ma dai! cacao e pecorino? detta così poteva anche suonare strano, ma a vederli i tuoi bignè mi sembrano proprio invitanti… E’ proprio vero “mai dire mai” almeno fino a quando non l’hai assaggiato 🙂 bellissima proposta!

  4. Piace molto anche a me mescolare sapori e consistenze inusuali in cucina. Spesso si sposano bene insieme, altre meno, ma è pur vero che bisogna pur provare.
    Non riesco ad immaginare il gusto ma immagino sia delizioso, poiché il pecorino ha un odore forte e mescolato al cacao credo prenda la giusta consistenza. Hanno fatto bene a sceglierti perché questi bignè sono meravigliosi! Un abbraccio e buona domenica.

  5. Posso solo dire … wow!
    Mi piacciono gli accostamenti particolari e queste tue bignole sono favolose!
    Devono essere buonissime!!!
    Brava!

  6. Ma sai che ci avevo fatto un pensierino pure io? col caffè al posto del cacao, ero indecisa tra cannoli e bignè. Li adoro nelle versioni salate o comunque dolci non dolci. I tuoi sono stupendi!! Li rifarò sicuramente 🙂

  7. Heya i am for the first time here. I came across this board and I find It really helpful & it helped me out a lot. I am hoping to provide one thing again and help others like you aided me.|

  8. Hey There. I discovered your blog using msn. This is an extremely neatly written article. I’ll make sure to bookmark it and come back to read extra of your useful information. Thank you for the post. I will certainly return.|

  9. Hey I know this is off topic but I was wondering if you knew of any widgets I could add to my blog that automatically tweet my newest twitter updates. I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time and was hoping maybe you would have some experience with something like this. Please let me know if you run into anything. I truly enjoy reading your blog and I look forward to your new updates.|

  10. My brother recommended I might like this website. He was entirely right. This post actually made my day. You can not imagine just how much time I had spent for this information! Thanks!|

  11. Hiya very nice blog!! Guy .. Excellent .. Superb .. I’ll bookmark your blog and take the feeds additionally? I’m glad to seek out so many useful info right here within the put up, we need develop extra techniques on this regard, thank you for sharing. . . . . .|

  12. Heya! I just wanted to ask if you ever have any problems with hackers? My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing a few months of hard work due to no back up. Do you have any methods to stop hackers?|

  13. Great post. I used to be checking constantly this weblog and I am inspired! Very helpful information specifically the remaining section 🙂 I handle such info a lot. I was seeking this certain info for a very long time. Thanks and best of luck. |

  14. You actually make it seem so easy with your presentation but I find this topic to be really something which I think I would never understand. It seems too complicated and very broad for me. I am looking forward for your next post, I will try to get the hang of it!|

  15. Hello, Neat post. There’s a problem along with your web site in internet explorer, would check this? IE nonetheless is the marketplace chief and a huge section of people will miss your great writing due to this problem.|

  16. It’s the best time to make some plans for the future and it’s time to be happy. I have learn this submit and if I could I desire to recommend you some attention-grabbing things or tips. Maybe you could write subsequent articles regarding this article. I wish to read even more things about it!|

  17. Great post. I was checking continuously this blog and I’m impressed! Very useful info particularly the last part 🙂 I care for such info much. I was seeking this particular info for a very long time. Thank you and good luck.|

  18. My brother suggested I may like this website. He was totally right. This publish truly made my day. You can not imagine just how much time I had spent for this info! Thanks!|

  19. It is really a great and helpful piece of info. I am glad that you shared this useful information with us. Please stay us informed like this. Thanks for sharing.|

  20. Thanks a lot for sharing this with all of us you really realize what you’re talking approximately! Bookmarked. Please additionally visit my web site =). We can have a link alternate agreement among us|

  21. Hello there, You have done a great job. I’ll certainly digg it and in my view suggest to my friends. I am confident they will be benefited from this web site.|

  22. Hey there! Someone in my Myspace group shared this website with us so I came to take a look. I’m definitely enjoying the information. I’m bookmarking and will be tweeting this to my followers! Superb blog and wonderful design and style.|

  23. obviously like your web-site but you have to take a look at the spelling on quite a few of your posts. A number of them are rife with spelling problems and I to find it very bothersome to inform the truth on the other hand I will certainly come again again.|

  24. You’ve made some good points there. I checked on the internet for additional information about the issue and found most individuals will go along with your views on this site.|

  25. Heya i am for the first time here. I came across this board and I find It really helpful & it helped me out much. I’m hoping to give one thing back and aid others like you aided me.

  26. Simply to follow up on the up-date of this matter on your web site and would like to let you know just how much I loved the time you took to write this handy post. Within the post, you spoke on how to truly handle this matter with all comfort. It would be my personal pleasure to get some more strategies from your blog and come as much as offer people what I discovered from you. Thank you for your usual terrific effort.

  27. Hello, Neat post. There is an issue together with your site in internet explorer, would test this… IE nonetheless is the market leader and a large portion of other folks will omit your great writing due to this problem.

  28. I was wondering if you ever considered changing the page layout of your website? Its very well written; I love what youve got to say. But maybe you could a little more in the way of content so people could connect with it better. Youve got an awful lot of text for only having one or 2 images. Maybe you could space it out better?|

  29. Simply to follow up on the update of this matter on your web site and wish to let you know just how much I prized the time you took to generate this beneficial post. Within the post, you spoke of how to actually handle this thing with all ease. It would be my own pleasure to build up some more concepts from your site and come as much as offer some others what I have benefited from you. Many thanks for your usual excellent effort.

  30. Hi there, just became alert to your blog through Google, and found that it is truly informative. I am gonna watch out for brussels. I will appreciate if you continue this in future. Numerous people will be benefited from your writing. Cheers!

  31. You actually make it seem so easy with your presentation however I to find this matter to be really one thing that I think I’d by no means understand. It kind of feels too complex and very vast for me. I am having a look forward to your subsequent submit, I’ll try to get the grasp of it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook