Il mio (fottuto) fatalismo e un plumcake integrale al the nero e arancia

Io e il mio fottuto fatalismo!

Naaaaa, non salvare tutte le foto che ti servono per il blog in un posto sicuro, tanto se deve succedere qualcosa, succederà lo stesso

E ovviamente è successo.. le foto fatte con tanto amore e cura per questo plumcake si sono volatilizzate dalla cartella del pc in cui le avevo ordinatamente riposte (come sia successo è ancora avvolto dal mistero, visto che la cartella era lì, ma vuota).

E, sempre ovviamente, per tentare un recupero dei files degno del miglior (?!) IT, ho riempito il pc di così tanti files che è pressoché collassato su se stesso, impedendomi di accedere.

Ma pensate che fortuna: dopo solo 3 ore di lavoro matto e disperatissimo al pc cancellando i files più ingombranti (addio film da vedere, addio) sono riuscita a rimettere mano al pc, trovandomi davanti un muro di files recuperati che non so nemmeno a quanto ammontasse (non ho voluto saperlo, per meglio dire).

Naturalmente le uniche foto recuperate di questo soggetto erano di una qualità a dir poco imbarazzante, quindi quella che vedete era la sola rimasta in una conversazione via Facebook (quindi ad una qualità mediocre, ma sempre migliore di quella schifosa).. ed è già tanto che ci sia! Almeno mi serve per comprovare che sia esistito, in un certo tempo e in un certo luogo, di questo plumcake, che ha un sacco di pregi: è leggero (niente uova, niente burro, solo poco olio), con micro-accorgimenti (latte di soya invece di quello vaccino) è adattabile agli intolleranti ai latticini ed ai vegani, e profuma di arancia e di the nero… ma, soprattutto, ha il potere di risollevare una giornata di merda.

Chissà che non abbia anche imparato la lezione sul salvataggio dei files importanti (ma non ci metto la mano sul fuoco)

La ricetta è di Mirepoix.

Plumcake integrale al the nero e arancia

Di Pubblicata:

  • Resa: 1 plumcake (8 Persone servite)
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 40 minuti
  • Pronta In: 60 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Portate ad ebollizione l’acqua e mettete in infusione 5 grammi di the nero (tenete il rimanente da parte) e le foglie di arancia (precedentemente lavate) per almeno dieci minuti. Fate raffreddare il tè.
  2. In una terrina versate il the nero, il succo d’arancia e aggiungete lo zucchero; mescolate finchè sarà completamente sciolto.
  3. Aggiungete l'olio di semi e, sempre mescolando, aggiungete via via la farina.
  4. Sciogliete il lievito nel latte e aggiungetelo al composto.
  5. Aggiungete il pizzico di sale, la scorza di arancia grattugiata e il the rimanente in foglie. Mescolate finchè avrete un impasto omogeneo.
  6. Pre-riscaldate il forno a 180°C.
  7. Versate l'impasto in uno stampo da plumcake coperto di carta da forno, quindi cuocete in forno già caldo per circa 40 minuti (o finché uno stuzzicadente inserito nel centro non esca asciutto).
  8. Sfornate, lasciate intiepidire, quindi sformate.

DOWNLOAD THE ENGLISH RECIPE (PDF) BY CLICKING HERE

Plumcake

9 pensieri su “Il mio (fottuto) fatalismo e un plumcake integrale al the nero e arancia

  1. Quinta legge dell’inattendibilità: “Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto ci vuole un computer.” Arthur Bloch

  2. Ma qual è il tuo problema e la tua rabbia. Ti seguo da anni, ormai, hai sempre contornato le tue preparazioni con foto bellissime, vuoi che per una volta, pur mancando le immagini, non corriamo a preparare le delizie che, di volta in volta, ci suggerisci?? Credo che nessuno dei tuoi più affezionati lettori ne abbia bisogno. Con te viaggiamo sicuri e tranquilli, perché sappiamo con quale amore tu prepari le proposte, con quale dolcezza curi questa tua creatura e con quale arte sai sempre consolarci.
    Sappi che ti vogliamo bene e lascia perdere queste macchine utili sì, ma fondamentalmente sciocche, a noi basta ed avanza il tuo cuore!
    Alla prossima ricetta con la certezza che sarà ancora più buona, anche senza nessun foto.

  3. A parte lo spavento dopo l’ultima volta che ho dovuto formattare il pc di perdere tutte le foto del blog conservate solo sul pc (un genio! Solo quelle, del resto ho sempre una copia), non le cancello mai dalla scheda della macchina prima della pubblicazione del post. Ormai lo so che i pc, quando si mettono, son dei gran dispettosi! 😀 Per non dire altro! 😀
    Almeno sei riuscita a salvare traccia della sua (immagino) sia pur minima esistenza su questa terra. Ma io l’avrei apprezzata anche senza foto, per l’accostamento insolito e per questo già intrigante.

    Fabio

  4. I just want to mention I am just beginner to blogs and actually liked you’re web-site. More than likely I’m likely to bookmark your blog post . You absolutely have impressive stories. Kudos for revealing your website.

  5. Oh my goodness! a tremendous article dude. Thank you Nonetheless I’m experiencing difficulty with ur rss . Don know why Unable to subscribe to it. Is there anybody getting equivalent rss problem? Anybody who is aware of kindly respond. Thnkx

  6. Hey just wanted to give you a quick heads up. The words in your article seem to be running off the screen in Chrome. I’m not sure if this is a format issue or something to do with internet browser compatibility but I thought I’d post to let you know. The style and design look great though! Hope you get the problem solved soon. Many thanks

  7. Woah! I’m really loving the template/theme of this website. It’s simple, yet effective. A lot of times it’s very difficult to get that “perfect balance” between superb usability and visual appeal. I must say that you’ve done a fantastic job with this. Additionally, the blog loads very quick for me on Firefox. Outstanding Blog!

  8. I do agree with all the ideas you’ve presented in your post. They are very convincing and will definitely work. Still, the posts are very short for novices. Could you please extend them a little from next time? Thanks for the post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook