10 cose che devi sapere del Salento.. e la ricetta per il pasticciotto

Che avessi voglia di vacanze non era sufficientemente chiaro dal mio ultimo post? Non temete, repetita iuvant! E se prima era voglia di vacanza e basta, ora è voglia di mare (dal quale manco da troppo tempo, complici le scorse vacanze verso nord). Pertanto, mi sono messa a sfogliare (virtualmente, perché non so voi, ma io non stampo più le foto delle vacanze da quando avevo ancora il Nokia 3310) vecchie, vecchissime foto di un viaggio in Salento (ancora con l’ex, che è stato debitamente espunto dalle foto all’epoca della sua scomparsa, come è d’uopo ad ogni damnatio memoriae che si rispetti) affrontato con un treno Torino-Lecce, qualche corriera, una tenda e uno zaino in spalla.

Fra un mugolio e l’altro di nostalgia, ho stilato una lista di 10 cose da sapere assolutamente prima di andare in Salento. E, se avrete la pazienza di andare fino in fondo, a coronamento troverete la ricetta del pasticciotto, un dolcino di pasta frolla (a base di strutto), crema e amarene che non potrete non trovare in Salento e che, soprattutto, non potrete non mangiare a bancali.

 

LE 10 COSE DA SAPERE PRIMA DI ANDARE IN SALENTO

  1. In Salento avrete a che fare con le 50 sfumature di azzurro. Lasciate stare i frustini e il Kamasutra, sto parlando di queste..OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA
  2. In Salento c’è il sole, molto sole. Quindi mettete quella benedetta bandana in testa, anche se vi sentirete come Berlusconi in Sardegna a cantare con Apicella, o altrimenti potrete trovarvi con la parte alta delle orecchie o la scriminatura dei capelli ustionata (tratto da una storia vera, sigh).
  3. (Corollario del punto 2). In Salento fa caldo, molto (questo è un valore variabile a seconda della provenienza. Io vi ricordo che son pur sempre Torinese) caldo. Ma non vi stupite se, mentre voi cercherete ristoro dal solleone di mezzogiorno riparandovi in 3 sotto lo specchietto di una FIAT Duna dell’87, ci saranno bambini di 2 anni in grado di scorrazzare in giro per la spiaggia con fare assolutamente normale. Sì, hanno un altro DNA, probabilmente mutato a suon di colate laviche.
  4. In Salento non esiste “mangiare un panino” (o, Dio non voglia, della frutta) sulla spiaggia. Avrete occasione di vedere dei Tupperware di dimensioni così abnormi che nemmeno la Tupperware sa di aver prodotto (dentro potrebbe entrare un’intera teglia 30×40 di lasagne, secondo i miei calcoli).
  5. Breaking news: il mondo va in Salento in vacanza (forse pure qualche marziano, ma non ne abbiamo le prove). Quindi, scordatevi calette solitarie e spiagge deserte.. a meno che non andiate il 25 di dicembre all’ora di pranzo.
  6. In Salento potrete trovare ogni sfiziosità vi venga in mente di volere: dal rustico alla puccia, dai panzerotti ai taralli, ma ci sono buone probabilità che vi nutrirete quasi esclusivamente di frisa con pomodoro fresco ed olio extra-vergine locale, un mix semplicemente irresistibile.. da mangiare rigorosamente con le mani.
  7. Quando andate nel Salento, non limitatevi al suo meraviglioso mare cristallino: passate da Lecce, ma non dimenticate alcune piccole (per la grandezza dei borghi) perle: Otranto, Santa Maria di Leuca, Gallipoli, Ostuni, e molte altre. Insomma, girate girate girate, ché la meraviglia non sta solo nell’acqua.
  8. Se vi parlano in “dialetto”, ci sono buone probabilità che non capiate nemmeno se stanno parlando a voi o qualcun altro nelle vicinanze. Non temete, è assolutamente normale: non a caso il salentino è considerato da alcuni filologi una lingua e non un dialetto.
    [Corollario: la musica salentina vi pare cantata in ungherese antico? La risposta è la stessa di prima, è assolutamente normale.]
  9.  Non potete andare in Salento nella bella stagione senza chiedere un “caffè in ghiaccio“. E non aspettatevi un caffè freddo “normale” o shackerato, è una vera e propria specialità a base di caffè, ghiaccio e.. latte di mandorla. Imperdibile!
  10. Gli ulivi. Ne vedrete ad ogni angolo, su e giù per il Salento, ma non vi stancherà mai la loro bellezza immortale. Ma se vi capiterà di fare un aperitivo al tramonto in mezzo agli ulivi, allora capirete il romanticismo più puro. Per contro, la terra salentina è rossa, ma rossa, che più rossa non si può. Quindi dite addio ai vostri bellissimi sandali bianchi che non torneranno mai più puliti, e preparatevi a lunghe sessioni di lavaggio della tenda da campeggio, e forse ancora non sarà abbastanza.

Pasticciotto

La ricetta di questi pasticciotti è presa dalla mia bravissima amica Caris di Cooking Planner. Vi lascio la sua ricetta per frolla e crema, ma devo fare una precisazione: io qui ho usato un resto di frolla allo strutto con cui di solito preparo le pastiere (e di cui trovate la ricetta qui), così avete entrambe le versioni a disposizione.

Pasticciotto leccese

Di Pubblicata:

  • Resa: 12 pasticciotti (di medie dimensioni) (12 Persone servite)
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Pronta In: 3 ore 0 minuto

Ingredienti

Istruzioni

  1. Impastate lo strutto con lo zucchero, aggiungete le uova, l’acqua e le farine miscelate con l’ammoniaca. Formate una palla e mettete a riposare in frigo per almeno due ore.
  2. Intanto preparate la crema: mettete sul fuoco un pentolino con il latte e la panna. In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la vaniglia, il pizzico di sale, l’amido e continuate a sbattere. Quando il latte e la panna SALGONO, versate il composto di uova nel pentolino, mescolate per un minuto, quindi togliete dal fuoco e mescolate ancora. Lasciate intiepidire, mescolando di quando in quando.
  3. Nel frattempo formate i pasticciotti (dovrebbero avere forma ovale, ma io ho usato gli stampi per muffin, non avendo quelli consoni). Imburrate gli stampini, stendete la frolla, quindi tagliate 12 cerchi più grandi (il guscio) e 12 più piccoli (il coperchio). Sistemate quelli più grandi negli stampi e bucherellare il fondo.
  4. Riscaldate un cucchiaio di marmellata e spennellatevi il fondo dei pasticciotti. Mettete un generoso cucchiaio di crema pasticcera, sistemate un’amarena al centro e coprite con un dischetto di frolla la sommità del pasticciotto. Rincalzate appena i bordi sul "tappo" di frolla in modo che tenga la forma in cottura.
  5. Spennellate con l'albume d'uovo e cuocete in forno caldo a 180°C per circa 25 minuti.
  6. Sfornate, sformate e fate raffreddare i dolci a testa in giù, così si evita la formazione di cavità all'interno. Una volta freddi, girateli nuovamente e cospargeteli di zucchero a velo.

DOWNLOAD THE ENGLISH RECIPE (PDF) BY CLICKING HERE

Pasticciotto finale

126 pensieri su “10 cose che devi sapere del Salento.. e la ricetta per il pasticciotto

  1. Quoto tutto, sottolineo “il mondo va in Salento” e “la meraviglia non sta solo nell’acqua”. Nella mia vacanza in Salento io da sempre amante delle spiagge di sabbia ho imparato ad amare gli scogli, dove almeno si riusciva ad avere qualche cm di spazio vitale in più. I pasticciotti che ho mangiato io però erano ripieni solo di crema, niente amarene, devo ammettere che così devono essere ancora più gustosi!! Un bacio
    Marta

  2. Mi sono innamorato di quella tardi, tardi, purtroppo. Delle sue sfumature di blu, della bellezza delle città, del cibo, di tutto. L’unicvo pasticciotto l’ho mangiato a Lecce e ancora me lo ricordo benissimo! Chi l’ha detto che i ricordi col tempo svaniscono?
    Grazie per la ricetta, per i momenti di depressione 🙂

    1. Io ci tornerei domani stesso, se non fosse che le vacanze agostane mi limitano.. il giorno che riuscirò a concedermi qualche giorno di vacanza a giugno-luglio, ci torno di sicuro!
      Il ricordo del pasticciotto non svanisce mai 😀

  3. Tocchi un tasto sensibile, adoro il Salento e ormai sono sette anni che ci passiamo le vacanze di Agosto. Ogni punto che hai scritto sul Salento è assolutamente verissimo! mi sono ribaltata dalle risate 😀 il pasticciotto mi è entrato nel cuore ancor prima che nello stomaco, ora provo questa ricetta, mi fido di te e di Caris ciecamente! grazie per avermi ricordato che fra meno di due mesi sarò là!

    1. Mi consola sapere che non solo io ho visto così il Salento.. e sono contenta di averti strappato qualche risata! Sappi che hai tutta la mia bonaria invidia sapendo che andrai lì in ferie, perché nonostante ci sia il mondo, la bellezza dei luoghi fa dimenticare tutto! Dai dai dai che le vacanze son vicine.. e mangia un pasticciotto anche per me, ovviamente 🙂

  4. Per 40 anni il Salento è stata la mia seconda patria, manco da quando è diventata una meta troppo sfruttata che snatura purtroppo la meraviglia del posto. Hai elencato una serie di perle vere ed inconfutabili, aggiungo che sotto le festività natalizie alcuni paesini si trasformano letteralmente in presepi e sono l’undicesima meraviglia che fa di questa terra qualcosa di unico.
    In merito poi a quella goduria del pasticciotto ricordo che a Galatina (dove c’è la basilica di Santa Caterina, è considerata la Assisi del Sud per la ricchezza di affreschi presenti) c’era un pasticcere che vanta da sempre la paternità del dolce, Ascalone, e lo vendeva solo se veniva consumato subito, i miei amici volevano comprarli e portarli a Milano sono usciti dalla sua pasticceria a mani vuote.

    1. Io ho visitato qualche luogo del Salento per la prima volta nel 2004 (arrivando in barca a vela, non sto a dirti la meraviglia di arrivare ad Otranto dal mare, perché penso tu possa capire). Poi ci sono tornata nel 2008, con il grande rammarico di non aver girato abbastanza fra i paesi della zona; ne conservo un ricordo meraviglioso, e tanta voglia di tornarci, anche per essere uno degli nmila presenti 😉

      Ah, ci credo bene che il pasticcere non volesse darli da portar via.. prendono di umido (come mi dicono sempre gli amici campani quando chiedo loro di portarmi su qualche sfogliatella, di cui vado pazza)!

  5. E ricordati la pizzica, non solo quella della Notte della Taranta, oramai invivibile, ma quella che viene danzata fino all’alba nelle diverse feste di paese, a piedi scalzi e con il drappo rosso. Suonando il tamburello fino a far sanguinare il palmo della mano. Grazie per avermi ricordato questa terra meravigliosa.

    1. Ecco, la pizzica non l’ho nominata perché non ne ho ricordi di prima mano… che debba tornare in Salento (ipotesi che sto vagliando assai seriamente)?! Grazie a te per avermi ricordato il lato musicale.. e per il tuo commento!
      Un abbraccio

  6. Che dire la pizzica, il mare, i pasticciotti, il caffè in ghiaccio con latte di mandorla, i rustici, sono tutti ottimi motivi per scegliere il Salento come meta per le proprie vacanze. Io vado quasi ogni anno e cambio meta. Quest’anno andrò al Corte del Salento Village, vicino a Torre dell’Orso. Questa terra mi ha rapito.

  7. Pretty nice post. I just stumbled upon your blog and wanted to say that I’ve really enjoyed browsing your blog posts. In any case I’ll be subscribing to your rss feed and I hope you write again very soon!|

  8. Woah! I’m really enjoying the template/theme of this blog. It’s simple, yet effective. A lot of times it’s challenging to get that “perfect balance” between usability and visual appearance. I must say you have done a fantastic job with this. In addition, the blog loads super quick for me on Firefox. Outstanding Blog!|

  9. Fantastic beat ! I would like to apprentice while you amend your site, how can i subscribe for a blog website? The account helped me a acceptable deal. I had been tiny bit acquainted of this your broadcast offered bright clear idea|

  10. Please let me know if you’re looking for a author for your site. You have some really great posts and I feel I would be a good asset. If you ever want to take some of the load off, I’d love to write some material for your blog in exchange for a link back to mine. Please blast me an e-mail if interested. Thank you!|

  11. Howdy would you mind stating which blog platform you’re working with? I’m going to start my own blog soon but I’m having a hard time deciding between BlogEngine/Wordpress/B2evolution and Drupal. The reason I ask is because your layout seems different then most blogs and I’m looking for something completely unique. P.S Sorry for being off-topic but I had to ask!|

  12. I loved as much as you will receive carried out right here. The sketch is tasteful, your authored subject matter stylish. nonetheless, you command get got an shakiness over that you wish be delivering the following. unwell unquestionably come more formerly again since exactly the same nearly very often inside case you shield this increase.|

  13. Usually I do not read article on blogs, but I wish to say that this write-up very pressured me to take a look at and do it! Your writing taste has been amazed me. Thank you, very great article.|

  14. Today, I went to the beachfront with my children. I found a sea shell and gave it to my 4 year old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She placed the shell to her ear and screamed. There was a hermit crab inside and it pinched her ear. She never wants to go back! LoL I know this is totally off topic but I had to tell someone!|

  15. I’m amazed, I must say. Rarely do I encounter a blog that’s both educative and amusing, and without a doubt, you have hit the nail on the head. The issue is something too few folks are speaking intelligently about. I am very happy that I found this in my hunt for something concerning this.|

  16. Hello I am so glad I found your blog, I really found you by error, while I was researching on Google for something else, Anyhow I am here now and would just like to say thank you for a incredible post and a all round exciting blog (I also love the theme/design), I don’t have time to go through it all at the minute but I have book-marked it and also included your RSS feeds, so when I have time I will be back to read more, Please do keep up the great job.|

  17. Hi! Someone in my Facebook group shared this site with us so I came to check it out. I’m definitely enjoying the information. I’m book-marking and will be tweeting this to my followers! Wonderful blog and superb design.|

  18. Howdy! This post could not be written any better! Reading through this post reminds me of my good old room mate! He always kept chatting about this. I will forward this write-up to him. Fairly certain he will have a good read. Thank you for sharing!|

  19. I absolutely love your website.. Excellent colors & theme. Did you build this web site yourself? Please reply back as I’m planning to create my own website and want to know where you got this from or just what the theme is called. Kudos!|

  20. My partner and I stumbled over here from a different web address and thought I should check things out. I like what I see so now i am following you. Look forward to exploring your web page for a second time.|

  21. Hello! I could have sworn I’ve been to this site before but after browsing through some of the post I realized it’s new to me. Anyways, I’m definitely happy I found it and I’ll be book-marking and checking back often!|

  22. I do not know if it’s just me or if perhaps everyone else experiencing problems with your blog. It seems like some of the written text on your posts are running off the screen. Can somebody else please provide feedback and let me know if this is happening to them too? This may be a problem with my browser because I’ve had this happen before. Many thanks|

  23. Hello this is somewhat of off topic but I was wondering if blogs use WYSIWYG editors or if you have to manually code with HTML. I’m starting a blog soon but have no coding expertise so I wanted to get guidance from someone with experience. Any help would be enormously appreciated!|

  24. I am really impressed with your writing skills as well as with the layout on your weblog. Is this a paid theme or did you modify it yourself? Anyway keep up the excellent quality writing, it is rare to see a nice blog like this one these days.|

  25. Magnificent web site. A lot of useful info here. I’m sending it to a few pals ans additionally sharing in delicious. And obviously, thanks for your sweat!|

  26. Appreciating the time and effort you put into your site and detailed information you present. It’s nice to come across a blog every once in a while that isn’t the same outdated rehashed information. Wonderful read! I’ve bookmarked your site and I’m adding your RSS feeds to my Google account.|

  27. Definitely consider that that you stated. Your favorite justification seemed to be at the internet the simplest factor to take into account of. I say to you, I definitely get irked while people think about worries that they just don’t know about. You managed to hit the nail upon the top and outlined out the entire thing with no need side-effects , people can take a signal. Will probably be back to get more. Thanks|

  28. Write more, thats all I have to say. Literally, it seems as though you relied on the video to make your point. You definitely know what youre talking about, why waste your intelligence on just posting videos to your weblog when you could be giving us something informative to read?|

  29. Does your blog have a contact page? I’m having a tough time locating it but, I’d like to shoot you an e-mail. I’ve got some creative ideas for your blog you might be interested in hearing. Either way, great blog and I look forward to seeing it improve over time.|

  30. Its like you read my mind! You seem to know a lot about this, like you wrote the book in it or something. I think that you could do with a few pics to drive the message home a little bit, but instead of that, this is excellent blog. An excellent read. I’ll certainly be back.|

  31. I was recommended this web site via my cousin. I am now not certain whether this publish is written by him as nobody else realize such special about my problem. You’re wonderful! Thank you!|

  32. Hello there! Would you mind if I share your blog with my myspace group? There’s a lot of people that I think would really appreciate your content. Please let me know. Thank you|

  33. Pretty great post. I simply stumbled upon your blog and wished to mention that I’ve truly enjoyed browsing your blog posts. After all I’ll be subscribing on your rss feed and I’m hoping you write once more soon!|

  34. I really love your blog.. Excellent colors & theme. Did you build this website yourself? Please reply back as I’m looking to create my own personal website and want to know where you got this from or exactly what the theme is called. Thanks!|

  35. Thank you for every other fantastic post. The place else may just anyone get that type of info in such an ideal approach of writing? I have a presentation subsequent week, and I’m at the search for such info.|

  36. Hey there would you mind sharing which blog platform you’re using? I’m looking to start my own blog in the near future but I’m having a hard time selecting between BlogEngine/Wordpress/B2evolution and Drupal. The reason I ask is because your design seems different then most blogs and I’m looking for something unique. P.S Apologies for being off-topic but I had to ask!|

  37. I’m not sure why but this blog is loading extremely slow for me. Is anyone else having this issue or is it a problem on my end? I’ll check back later and see if the problem still exists.|

  38. I am curious to find out what blog platform you’re working with? I’m having some minor security issues with my latest blog and I would like to find something more secure. Do you have any suggestions?|

  39. hey there and thank you for your info – I’ve certainly picked up something new from right here. I did however expertise several technical points using this web site, since I experienced to reload the website lots of times previous to I could get it to load correctly. I had been wondering if your web hosting is OK? Not that I’m complaining, but slow loading instances times will very frequently affect your placement in google and can damage your high-quality score if ads and marketing with Adwords. Well I am adding this RSS to my email and can look out for a lot more of your respective exciting content. Make sure you update this again soon.|

  40. Thank you a bunch for sharing this with all of us you actually recognize what you are talking about! Bookmarked. Please also seek advice from my site =). We will have a link trade agreement between us!

  41. Hi there, I found your website via Google whilst looking for a related subject, your site came up, it looks good. I’ve bookmarked it in my google bookmarks.

  42. I have been surfing online greater than three hours these days, yet I never found any attention-grabbing article like yours. It’s beautiful value enough for me. In my view, if all website owners and bloggers made excellent content material as you did, the web will likely be a lot more helpful than ever before.|

  43. Howdy very cool website!! Man .. Excellent .. Wonderful .. I will bookmark your blog and take the feeds additionally…I am satisfied to search out numerous helpful info here in the submit, we want develop extra techniques in this regard, thank you for sharing.

  44. I blog frequently and I really appreciate your content. Your article has really peaked my interest. I’m going to take a note of your website and keep checking for new information about once a week. I subscribed to your RSS feed too.|

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook