• LA LISTA DELLA SPESA:
  • zucca
  • amaretti
  • liquore all'amaretto
  • uvetta
  • zucchero
  • cacao amaro
  • cioccolato fondente
  • uova
  • farina
  • gocce di cioccolato

Chi di voi abbia mai avuto a che fare con un’appassionata di cucina (ma anche un appassionato) sa quanto codesta strana specie di individui abbia un solo Dio, la Caccavella!

Certo, varrà un po’ per tutte le passioni: posso immaginare quanto un giocatore di tennis si commuova di fronte ad un nuovo grip per la propria racchetta, per esempio, e so per certo quanto possa essere maniacale un pittore alla ricerca della tavolozza perfetta. Ma, ancora di più, conosco il giubilo dell’appassionata di cucina davanti ad una nuova caccavella: i gridolini di fronte ad una teglia microforata, i sospiri davanti ad un mattarello regolabile, gli occhi a cuore davanti ad una padella in ferro.

Ecco, se tutto questo è vero, immaginate cosa accada davanti ad una Crock-Pot: addio gridolini, sospiri ed occhi a cuore… benvenuti svenimenti! Era il mio oggetto del desiderio già da un po’: una pentola fatta apposta per le lunghe cotture, che cuoce lentamente e senza bisogno che tu sia davanti ai fornelli a rimestare, perfetta per ragù, spezzatini ed arrosti.

Così, quando la Nital mi ha proposto di provare la Crock-Pot da 3,5 litri, è stato il proverbiale cacio sui maccheroni. E, d’altronde, chi sono io per rifiutare? È maleducazione!

Torta di zucca in crock-pot collage

Così è da questa estate (sì, è perfetta pure d’estate, perché scalda molto meno che avere il fornello acceso) che ho preso a sperimentare, in primis tutte le lunghe cotture che ho citato più in su, ma ho provato tutto quello che mi passava per la mente, dalla ratatouille alle rolatine, dal polpo alla Luciana alla lonza di maiale.

Ovviamente c’è ancora moltissimo da provare, come la genovese, il brodo o il pulled pork… ma una fissa ha sovrastato (e di molto) le altre: cuocere una torta nella Crock-Pot.

Torta di zucca in crock-pot

Così mi sono messa a spulciare di tutto, dai blog ai gruppi Facebook, da Pinterest (una miniera in fatto di ricette per Crock-Pot, anche tante ciofeche immangiabili, vi avviso a priori) ai ricettari, ma niente faceva al caso mio. Tantissimi cobbler, molti brownies, ma nulla che mi ricordasse i dolci di casa, anche perché molte delle ricette viste sul web avevano più o meno un procedimento come questo: “prendi il mix per budino, il mix per torta Vattelapesca XYZ e il mix per Salcazzoqualeporcheria, aggiungi un litro di latte e butta tutto dentro. Ciao”.

Ecco, non proprio la mia idea di torta casalinga.

Ma se la Crock-Pot non va alla torta casalinga, la torta casalinga va alla Crock-Pot.

Ed è così che mi è venuta in mente una torta super-autunnale che mia mamma prepara ogni anno, una torta molto umida e compatta a base di polpa di zucca con gli amaretti, il cacao e il cioccolato, che io adoro. L’unico problema è che mia mamma fa tutto ad occhio, dolci compresi (che prepara assai di rado, se devo dirla tutta).

[Lascio qualche secondo di pausa affinché le amiche appassionate di pasticceria possano riprendersi da questo duro colpo. Sì, ho proprio detto “dolci” e “ad occhio” nella stessa frase].

Quindi, dopo una telefonata per riuscire almeno a strapparle l’elenco ingredienti e una buona dose di sperimentazione per riuscire a trovare la quadra, ecco il mio tesoro: la torta di zucca nella Crock-Pot!!

E sì, SI PUÒ FARE!! Anzi, viene perfettamente umida e ricca come piace a me!

Torta di zucca in crock-pot finale

Torta di zucca in slow cooker

Di
Pubblicata:

  • Resa: 6-8 Persone servite
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 4 ore 0 minuto
  • Pronta In: 4 ore 20 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Per prima cosa tagliate la zucca, già mondata, in fette spesse circa 1 cm, quindi cuocetele in forno a 180° per circa 30 minuti, o finché tenera. Fatela raffreddare, quindi passatela al passaverdure o frullatela e mettete il composto in una terrina.
  2. Sciogliete quindi il cioccolato fondente a bagno-maria sul fuoco o nel microonde e mettete l’uvetta ad ammollare nel liquore all’amaretto.
  3. Aggiungete il cioccolato fuso alla purea di zucca, il cacao amaro setacciato, gli amaretti tritati, lo zucchero e mescolate.
  4. Aggiungete quindi le uova, e l’uvetta con tutto il liquore, quindi mescolate ancora.
  5. Aggiungete la farina setacciata e mescolate accuratamente quindi, da ultimo, aggiungete le gocce di cioccolato.
  6. Rivestite l’interno della slow cooker (la mia è ovale da 3,5l) con della carta da forno bagnata e strizzata, quindi versate il composto al suo interno.
  7. Coprite con il coperchio e cuocete per 3 ore su low. Poi scoprite (attenzione che le gocce di condensa non cadano all’interno), valutate la cottura (considerando che la torta deve rimanere umida e compatta e che raffreddando rassoderà ancora) e, se necessario, proseguite per altri 30 minuti senza il coperchio.

    Ovviamente potete anche cuocere in forno, a 180°C per 30-40 minuti. Anche qui, testate la cottura e considerate che deve rimanere umida e compatta.

  8. A cottura ultimata, spegnete la slow cooker, lasciare raffreddare completamente (circa 2-3 ore), quindi togliete la torta dalla pentola, lasciate raffreddare ulteriormente, quindi tagliate a fette o a quadrotti e servite, con una spolverata di zucchero a velo o con del gelato alla vaniglia o alla crema.
  9. Essendo molto umida, la torta va conservata in un contenitore ermetico e consumata entro pochi giorni.

TORTA DI ZUCCA NELLA CROCK-POT –> SLOW COOKER PUMPKIN CAKE: DOWNLOAD THE ENGLISH RECIPE (PDF) BY CLICKING HERE

Torta di zucca slow cooker primo piano

 

 

Ti è piaciuto questo post?