• LA LISTA DELLA SPESA
  • 1 cavolfiore
  • sale
  • olio extra-vergine di oliva
  • pepe nero

Ai miei esordi su questo blog (ben SEI anni fa.. oh yeah, già sei anni) avevo coniato un tag per identificare delle ricette che mi trovavo spesso a condividere, “ricette for dummies“. Quelle ricette semplici, magari pure brevi e con pochi ingredienti che tendenzialmente si hanno in casa.. quelle che ti salvano una cena, una colazione o ti fanno fare una discreta porca figura quando le porti a casa di amici.

Che poi, diciamolo, non perderò mai la voglia di cucinare quelle ricette lunghe in modo assurdo per la gioia di mettermi ai fornelli o di mettermi alla prova, ma quando torno a casa dal lavoro spesso e volentieri finisco per “arrendermi” alle solite ricette di casa, o mi spingo appena un po’ più in là, a provare ricette veloci, facili, ricette per dummies, insomma.

Ed è così che ho deciso di resuscitare quel tag, che quindi vedrete sempre più spesso su queste pagine, accompagnato da quelle belle foto al volo fatte con il telefono che sono proprie di tutti i disgraziati della cena in 30 minuti.

Insomma… Ricette for dummies is back (avrei aggiunto un bitches, ma forse sto guardando un po’ troppo “Orange is the new black“). Lo trovate qui, ma seguite anche l’hashtag #ricettefordummies su Instagram (qui trovate il mio profilo), perché magari qualche ricetta for dummies ma che più dummies non si può potrebbe anche fermarsi lì.

Intanto, cominciamo alla grandissima con una ricetta che richiede di comprare un solo ingrediente, il cavolfiore (olio, sale e pepe li avete già, suvvia!), e di saper utilizzare un coltello (nemmeno troppo bene). Carta da forno (così non c’è nemmeno da lavare, dopo), una teglia e un forno.. e il gioco è fatto.

Cavolfiore arrostito

Di
Pubblicata:

  • Resa: 2 Persone servite
  • Preparazione: 5 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Pronta In: 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Pre-riscaldate il forno a 200°C.
  2. Eliminate le foglie del cavolfiore e la parte più esterna del torsolo, quindi lavatelo accuratamente.
  3. Tagliatelo a fette di circa 1 cm di spessore, che disporrete in una teglia precedentemente coperta di carta da forno.
  4. Salate e pepate, quindi irrorate con olio extra-vergine di oliva.
  5. Infornate in forno già caldo per 20 minuti o finché il cavolfiore non sarà tenero.
  6. La prossima volta voglio provare ad aggiungere anche una bella grattugiata di Parmigiano e magari una manciata di pangrattato, per aggiungere una leggera gratinatura.
    Voglio anche provare delle versioni più speziate, magari con qualche incursione verso il Medio-Oriente.
  7. A questo proposito, se preparate un po’ di cavolfiore arrostito, o se ve ne avanzasse un po’, ci pensa il buon Yotam Ottolenghi, con un’insalata di cavolfiore arrostito, melograno e nocciole. http://www.ottolenghi.co.uk/roasted-cauliflower-hazelnut-salad-shop

CAVOLFIORE ARROSTITO -> ROASTED CAULIFLOWER – ENGLISH RECIPE HERE

Ti è piaciuto questo post?