Torta Pasqualina
Cuisine: Italiana, Ligure
Author: Giulietta - da Vitto aka La cucina piccolina
Prep time: 50 mins
Cook time: 50 mins
Total time: 1 hour 40 mins
Ingredienti
  • PER LA PASTA
  • 300 gr di farina “0” - meglio manitoba, che regge meglio quando si tira sottile
  • sale
  • 30 gr di olio extra-vergine di oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • circa ½ bicchiere di acqua (quella che basta per ottenere una pasta morbida, ma non appiccicosa)
  • PER IL RIPIENO
  • 1,2 kg di bietole (io le chiamo costine)
  • olio extra-vergine di oliva
  • maggiorana
  • cipolla tritata (io l'ho omessa)
  • 250 gr di “prescinseua” genovese (sostituibile con ricotta)
  • circa 50 gr Parmigiano Reggiano grattugiato
  • un pizzico di maggiorana
  • sale
  • pepe
  • 2 o 3 uova
Procedimento
  1. Prima di tutto preparate la past. Impastate la farina con sale, olio, vino e acqua, finché avrete una pasta morbida, ma non appiccicosa. Dividete in 5 palline e fate riposare coperta per almeno 1 ora, meglio 2.
  2. Pulite le bietole, togliendo quasi tutta la parte del gambo, tagliatele a striscette e saltatele in padella con olio extra-vergine d'oliva, maggiorana e cipolla tritata (che io ho invece omesso). Deve asciugarsi bene l’umidità. Lasciate raffreddare.
  3. In una ciotola lavorate 250 gr di “prescinseua” genovese (io l'ho sostituita con uguale quantità di ricotta) con circa 50 gr di Parmigiano grattugiato, un pizzicone di maggiorana, sale e pepe.
  4. Stendete una pallina di impasto in una sfoglia sottile e foderate il fondo e le pareti di una teglia tonda (diametro 22-24) unta d’olio facendola un poco debordare (ungete anche il bordo della teglia altrimenti la pasta si strapperà quando dovrete arrotolarla). Ungete la pasta di olio con il pennello.
  5. Stendete la seconda pallina di impasto in una sfoglia sottile e sovrapponetela alla prima sfoglia. Versate dentro le bietole e, sopra di esse, il composto di formaggio.
  6. Poi con il dorso di un cucchiaio fate 2 o 3 incavi a distanza regolare e in ognuno rompete un uovo; salate e pepate e versate un filino d’olio su ognuno.
  7. Le altre 3 sfoglie devono essere tirate sottilissime e non devono assolutamente avere buchi.
  8. Tirate la prima delle tre sfoglie e coprite il ripieno facendo debordare la sfoglia di lato. Ungete bene la superficie con un pennello o con le dita DELICATAMENTE (sotto ci sono le uova intere). Appoggiate la seconda sfoglia, ungete bene, appoggiate al bordo una cannuccia (che servirà per soffiare aria fra uno strato e l’altro di pasta del coperchio; se usate una cannuccia con il gomito non ci sarà rischio che qualche micro goccia di saliva arrivi alla torta, terrore di molti), appoggiate l’ultima sfoglia e ungete anche questa molto bene. A questo punto arrotolate il bordo a cordoncino, lasciando aperto il punto in cui avete precedentemente posto la cannuccia.
  9. Ora la parte divertente: soffiate nella cannuccia per gonfiare l'ultimo strato. Quando è ben gonfia come un palloncino, togliete rapidissimamente la cannuccia e sigillate l’apertura.
  10. Infornate a 180° per 40-50 minuti o fino a doratura della pasta.
  11. Appena tolta dal forno spennellate delicatissimamente di olio. Raffreddandosi la pasta si ammorbidirà e, se l’avrete fatta abbastanza sottile, scenderà come un velo.
Recipe by Alterkitchen at http://alterkitchen.it/2013/03/30/torta-pasqualina/