Di cene in bianco e Caesar salad

Questa volta ho intenzione di cogliere due piccioni con il proverbiale post (una sorta di fava 2.0). Infatti, se qui vi raccontavo ed invitavo a prendere parte ad un entusiasmante evento organizzato a Torino, ora sono qui a dirvi che entusiasmante era un aggettivo a dir poco riduttivo. È stata una serata magica: un numero impressionante di persone (si dice 7000, io non sono una brava ragioniera, ma eravamo tantissimi) che mangiano insieme, in armonia, in una location bellissima e suggestiva come la Villa della Tesoriera, in una serata di inizio estate in cui la pioggia ha lasciato il posto ad un venticello appena accennato e ad un cielo azzurro, arricchito da benevole nuvole di meringa.

Cena in bianco Tesoriera blog

Grazie alla cena in bianco ho potuto scorgere una Torino candida ed immacolata, ho osservato l’esistenza di una gamma incredibile di sfumature di bianco, ho potuto gioire della condivisione di cibo, chiacchierate o anche solo di un sorriso, con vicini di tavolo mai incontrati prima..  anche se alcuni incontri si programmano con piacere, in una serata così; perché avere come vicini di tavolo Serena e consorte mica ti capita tutti i giorni.

Cena in bianco preparativi blog

Ho visto tavoli stupendamente decorati ed imbanditi, pietanze bianche e non da acquolina in bocca, gruppi iper-organizzati con attrezzature che neanche i migliori caterer posseggono, future mamme con pancioni enormi e bambine bellissime nei loro vestitini bianchi correre per i prati.
Poter vedere una cascata di persone invadere un luogo pacificamente, mangiare, bere e poi scomparire con velocità e discrezione non capita tutti i giorni, ma almeno una volta l’anno sì. E quella volta va vissuta appieno, fino al calar della sera.

Cena in bianco by night bn blog

Chiudere gli occhi per un istante, riaprirli e ritrovarsi immersi in quel verde e in quel bianco, trovarsi seduti ad un piccolo tavolo imbandito con buon cibo, una fresca bottiglia di bollicine, una candela e con di fronte la mia dolce (o golosa?!) metà ha saputo trasformare la mia già bella Torino in un luogo davvero unico, capace di mutare un sabato sera normale in un evento di cui serbare a lungo il ricordo.

Cena in bianco us blog

… almeno fino alla prossima volta…  À bientôt…

Sventolare blog

Tra le pietanze preparate per l’occasione ho scelto una Caesar salad, in tema con l’MTC di questo mese e con la grande ristorazione d’altri tempi, in cui l’insalata era tutt’altro che un contorno, ma una portata degna di rispetto e cura. Per me, infatti, questa insalata è stata il piatto principale della serata.

Per conoscere le altre due portate (o almeno l’antipasto) dovrete attendere ancora un pochino, ma mi auguro che l’attesa sarà ripagata!

Caesar salad blog

 Con questa ricetta partecipo all’MTC di giugno

MTC Caesar salad

Unconventional dinner – Cena in bianco Torino 2013 … e questa volta non mancherò!

Oggi nessuna ricetta, ma un’idea, un’idea che non è mia, ma che ho deciso di sposare, perché è un evento bellissimo, che è già riuscito e che riuscirà ancora a mettere in risalto l’eleganza e la bellezza della città che più amo al mondo, la MIA città, la splendida Torino.

Torino per una sera si vestirà di bianco (letteralmente) per una Unconventional dinner, si siederà a tavola, mangerà e berrà, rigorosamente bene (questo me lo auspico io), per un evento all’insegna di 4 E, Educazione, Estetica, Eleganza ed Etica.

Le regole sono poche, ma buone e belle, e le copio direttamente dalla e-mail di conferma che mi è giunta dall’organizzatrice (cioè Antonella Bentivoglio d’Afflitto, a cui va un immenso grazie per l’impegno e lo sforzo organizzativo immagine).

Per partecipare, è necessario:

– inviare la propria adesione all’indirizzo e-mail cenainbiancotorino@gmail.com con nome e cognome (indicare cortesemente il riferimento email ed il nome e cognome di ogni partecipante). Grazie se potete dirci se avete già partecipato l’anno passato e come siete venuti a conoscenza dell’evento. Aderendo ci si impegna a rispettare le grandi E che caratterizzano questa iniziativa: Etica, Eleganza, Educazione, Estetica. E’ un’occasione per stare tutti insieme a tavola serenamente.

Invito Ospiti Unconventional Dinner in bianco Torino 2013

 

Mi permetto di definire invece auspicabile, poiché ovviamente è indirizzato solo a chi possiede un account su Facebook

– iscriversi alla pagina facebook e grazie se potrete iscrivere alla pagina contatti ed amici e divulgare l’iniziativa

– iscriversi al gruppo su facebook e grazie se potrete iscrivere e diffondere la pagina ai vostri amici e contatti

Per la cena in bianco vera e propria, le regole e le indicazioni sono queste:

– la data sarà ad inizio estate, non prima della metà di giugno e non dopo la metà di luglio…

data e location (il luogo sarà in Torino e non fuori Torino) saranno comunicati via mail alle mail da cui avrete dato adesione e sulle due pagine di facebook

– ognuno dovrà portare seggiole o sgabelli non per forza bianchi, tavoli o cavalletti con plancia (nel calcolare i posti a tavola tenete conto dei posti considerando che i tavoli verranno messi tutti in fila uno dopo l’altro e non esisteranno quindi spazi per le persone a capotavola ma solo una seduta di fronte all’altra), tovaglia di tessuto bianca, vivande da casa, tovaglioli in tessuto, piatti di ceramica, posate, bicchieri di vetro, solo vino ed acqua

no carta, no plastica, no lattine

– centrotavola di fiori o candela o lanterna o pila/lucina

dress code color White

non dimenticate il sacchetto per i rifiuti (ognuno smonterà il tutto e si impegnerà a portare via in un sacchetto eventuali rifiuti che poi metterà negli appositi cassonetti in Città )

– per il tipo di location e date le tante ceste con le vivande appoggiate a terra ed essendo presenti anche neonati e bambini si prega cortesemente e gentilmente di non portare con se cani ed animali

– ognuno sarà responsabile della propria presenza, delle proprie cose, del proprio allestimento, del proprio smontaggio

 

… Insomma, una cena responsabile e serena, un’occasione per stare insieme, per condividere, per vivere la città in un modo diverso.

I contatti ve li ho lasciati, i riferimenti anche (ma c’è anche twitter, @cenainbiancoto), ovviamente avrete intuito che io ci sarò, e spero che ci vedremo là.

Una precisazione: le uniche cose che possono non essere bianche sono tavoli/sedie e le vivande ma, inutile a dirsi, io sto studiando un menù total-white, perché questa cena sia all’insegna di questo colore in tutto e per tutto.

Per finire, vi saluto rinnovando l’invito a partecipare e a rifarvi gli occhi con le foto scattate l’anno scorso dai partecipanti, qui.

BANNER POLAROID