Live from Calabria – Un compleanno rustico: frittata di cipolle di Tropea

Ebbene sì, oggi è il mio compleanno, e con cosa potrei festeggiare qui sul blog? Con una torta, un bel dolce al cucchiaio, magari un gelato?

Naaaa, io l’ho sempre detto di avere il palato da salato… meglio quindi qualcosa di rustico, genuino, qualcosa che si possa tagliare, infilare in un bel panino e mangiare così, per strada o sul terrazzo, insieme ad un buon bicchiere di birra rossa per brindare.

E, visto che rustico e genuino si parla, cosa c’è di meglio di una bella frittata, fatta con uno dei prodotti di punta della regione che al momento mi ospita, la Calabria?

Così oggi ho deciso di festeggiare con una deliziosa frittata di cipolle di Tropea, gustosa e delicata insieme, e annaffiare il tutto con una bella birra ghiacciata. Giuro che poi aspetto prima di andare a fare il bagno, che vorrei almeno arrivare al prossimo, di compleanno! Che dite, troppo fantozziano come compleanno?

  Frittata di cipolle blog Frittata di cipolle finale blog

Alla faccia di Caronte – Pizza mania

Che fosse estate lo avevamo capito da quella caldazza paurosa che, ammettiamolo, non è poi così anormale; certo, meno normali sono i nubifragi  che si abbattono qui e là e che hanno trasformato il mio viaggio verso l’ufficio di ieri in una sorta di safari in Tanzania nella stagione delle piogge.

Ma da domani, caldazza sia … di nuovo! Sopporteremo pazienti, in attesa delle tanto (tantissimo) agognate vacanze!

Però c’è una cosa alla quale non riesco a rinunciare, ad agosto come a dicembre, a -10°C come a 40°C, ed è accendere il forno! Trovo sempre qualcosa a cui non posso proprio rinunciare e che richiede necessariamente l’utilizzo del forno. Certo, i dolci, ma soprattutto la pizza! Ad una bella serata pizza home-made non rinuncerei per nulla al mondo, manco per Caronte. E se poi si ha una bella farina locale e macinata a pietra da provare, chi mi può fermare?!

Continua a leggere Alla faccia di Caronte – Pizza mania

Pizza party con la pizza di Gabriele Bonci

Alzi la mano chi non ama la pizza! Scommetto che nessuno ha osato alzare la mano… ammettiamolo, è impossibile non amare la pizza, e non solo in quanto italiani, ma in quanto esseri umani dotati di stomaco e papille gustative.

La pizza è una delle meraviglie del mondo, una delle cose che mette d'accordo un po' tutti, data la sua incredibile versatilità. Questo è sempre stato il mio pensiero, ma ne ho avuto ulteriore conferma da quando ho scoperto la pizza di Gabriele Bonci (scoperta grazie all'amica Elisa del blog Kitty's Kitchen), notissimo mastro pizzaiolo romano, la cui pizza è ormai leggenda. Purtroppo non ho ancora avuto il piacere di assaggiare la pizza fatta di suo pugno, ma ho in mente di rimediare con un giretto da Pizzarium la prossima volta che passerò nuovamente da Roma (momento che non dovrebbe essere poi così lontano).

In realtà, però, grazie a degli ottimi video trovati su Dissapore e ai consigli reperiti grazie ad alcune foodblogger, mi è stato possibile tentare di imitare la pizza del Maestro, con il grosso vantaggio di non aver mai assaggiato l'originale… in questo modo non potrò mai sapere se rispecchia davvero la sua. Ciò detto, io mi sono proprio innamorata di questa pizza, molto idratata (come vedrete, contiene un'altissima percentuale di acqua), molto lievitata (ma molto lentamente) e molto, molto leggera. Così non dovrete sentirvi in colpa quando ne mangerete una fetta in più… e credetemi, lo farete, ah se lo farete!

Ma fate come me, organizzate un bel pizza party, così dividerete la vostra colpa con i vostri commensali.

Continua a leggere Pizza party con la pizza di Gabriele Bonci