Gli Omini di pan di zenzero della Vigilia

Eccoci qui giunti all'amata o temuta Vigilia di Natale.. oggi è giornata di preparativi, per mettere a posto la casa, cucinare (io ho in programma il coniglio al civet e il pane per il pranzo di domani), impacchettare gli ultimi regali e, per quanto mi riguarda, confezionare i regalini mangerecci (così non perderanno, si spera, la loro fragranza). Lo so che ho lesinato in materia, non lasciandovi molte ricette a tema, ma non volevo che gli amici più cari vedessero on-line cosa avrebbero ricevuto come strenna natalizia, invece che avere la giusta e meritata sorpresa.

Ma oggi posso svelare almeno il primo mistero di Fatima, riguardante i dolcissimi e tenerissimi Omini di pan di zenzero (alias Gingerbread men), che tanto mi ricordano Zenzy di Shrek. Certo, non sono un dolcino della nostra tradizione, ma a me questi biscotti speziati piacciono da morire, e trovo che odorino di inverno, di calore casalingo, di Natale. Inoltre, una volta decorati (se pur molto semplicemente, nel mio caso) con la glassa, diventano davvero teneri e simpatici, che quasi manca loro solo la parola.

OMINI DI PAN DI ZENZERO

(ricetta di Giallo Zafferano)

Ingredienti (per circa 120 piccoli omini)

Per i biscotti

* 350 g di farina 00

* 160 g di zucchero

* 1 pizzico di sale

* 1 cucchiaino raso di bicarbonato

* 2 cucchiaini rasi di cannella in polvere

* 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

* 1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere

* 2 cucchiaini rasi di zenzero in polvere

* 150 g di burro

* 150 g di miele

* 1 uovo

Per la glassa (opzionale)

* 1 albume

* 200 g di zucchero a velo

* qualche goccia di succo di limone

* coloranti per alimenti (opzionale)

Procedimento

Setacciate la farina e ponetela nel bicchiere del mixer; aggiungete lo zucchero, le spezie (io le ho sostituite con un mix di spezie per dolci greci, e ho poi aggiunto ancora dello zenzero), il bicarbonato e, infine, il burro freddo tagliato a cubetti. Aggiungete poi il miele e azionate il mixer, finché non otterrete un composto bricioloso; aggiungete ora l'uovo e mixate ancora per un attimo, finché non avrete ottenuto una palla.

Avvolgete l'impasto nella pellicola per alimenti e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno un'ora.

Pre-riscaldate il forno a 180°C.

Trascorso questo tempo, stendete su un piano infarinato l'impasto con un mattarello in una sfoglia molto sottile (circa 2-3 mm). Ricavate quindi le forme da voi desiderate (io ho scelto dei piccoli omini), mettete i biscotti su una teglia antiaderente (o su una teglia coperta di carta da forno) e cuoceteli in forno caldo per 10-12 minuti. Calibrate i tempi di cottura in base al vostro forno, tenendo conto che i biscotti devono risultare dorati, ma non scurire troppo.

Fateli raffreddare su una gratella e, una volta freddi, potrete decidere se decorarli oppure no. Io ho fatto una semplicissima glassa con albume d'uovo montato a neve fermissima, a cui ho aggiunto zucchero a velo e qualche goccia di limone. Ho poi diviso la glassa in tre parti, una lasciata bianca, una colorata di rosa e una di verdino, e ho effettuato con una siringa una semplicissima decorazione (occhi, bocca e tre bottoncini) sui miei omini, così da renderli simili all'omino di pan di zenzero tradizionale (anche se un po' più basic rispetto a quello di Shrek).

Si conservano a lungo in una scatola di latta e, secondo me, sono bellissimi se sistemati in piedi in sacchettini trasparenti, a formare un piccolo esercito di omini di pan di zenzero (io ho scelto, infatti, di impacchettarli così).

Vi auguro di trascorrere una serena Vigilia, che per molti, me compresa, trascorrerà in cucina e poi intorno ad una tavola. Rimando a domani i miei auguri "definitivi", per il momento ecco gli auguri di uno dei miei omini.

 

11 pensieri su “Gli Omini di pan di zenzero della Vigilia

  1. I just want to mention I am newbie to blogging and site-building and seriously loved this blog site. Most likely I’m planning to bookmark your site . You absolutely have fantastic articles and reviews. Kudos for revealing your website page.

  2. Thanks on your marvelous posting! I really enjoyed reading it, you may be a great author.I will ensure that I bookmark your blog and may come back later in life. I want to encourage one to continue your great writing, have a nice morning!

  3. I’m the co-founder of JustCBD Store brand (justcbdstore.com) and am seeking to grow my wholesale side of company. I really hope that someone at targetdomain give me some advice . I considered that the best way to accomplish this would be to talk to vape shops and cbd retail stores. I was really hoping if anybody could recommend a trusted site where I can purchase Vape Shop B2B Marketing List I am already taking a look at creativebeartech.com, theeliquidboutique.co.uk and wowitloveithaveit.com. Not sure which one would be the very best choice and would appreciate any support on this. Or would it be much simpler for me to scrape my own leads? Suggestions?

  4. You’re so interesting! I do not think I have read through a single thing like that before. So wonderful to discover someone with unique thoughts on this subject. Seriously.. thank you for starting this up. This site is something that is needed on the web, someone with a bit of originality!

  5. Hi there! I just wanted to ask if you ever have any problems with hackers? My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing a few months of hard work due to no data backup. Do you have any solutions to protect against hackers?

  6. Thanks for one’s marvelous posting! I truly enjoyed reading it, you’re a great author.I will remember to bookmark your blog and will come back from now on. I want to encourage you to continue your great posts, have a nice evening!

  7. I’m impressed, I have to admit. Rarely do I encounter a blog that’s both educative and engaging, and without a doubt, you have hit the nail on the head. The issue is an issue that too few men and women are speaking intelligently about. I am very happy I came across this in my search for something relating to this.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook