Torino chiama Puglia: il mio strucolo per l’MTC (e due)

Questo mese non potevo proprio esimermi da una seconda partecipazione all’MTC.

Febbraio è un mese corto, ma con un doppia sfida: Mari, infatti, non ci ha sfidato solo sullo strudel, ma anche sulla sua versione salata, lo “strucolo in straza“, cioè uno strudel dal ripieno salato, avvolto in uno strofinaccio e poi bollito.

Ho scoperto dell’esistenza dello strucolo nell’istante del lancio della sfida: mai sentito nominare prima, mai visto e mai assaggiato. Vista la mia propensione al salato, quindi, ne sono stata immediatamente affascinata.

Volevo però discostarmi dalla versione più classica, con un ripieno a base di formaggio, e così mi sono buttata su una suggestione culinaria a me molto cara, le rosette con cipollotti, uvetta e acciuga che un’amica dei miei genitori, Anna, prepara spesso per pranzi o cene conviviali e che io puntualmente consumo come se ci fosse un’apocalisse imminente (non si sa mai).

Le rosette, come l’amica, hanno origine pugliese, e pare che in particolare l’aggiunta di uvetta al ripieno sia tipica del foggiano e della zona del Gargano. È sua, invece, la sostituzione della pasta della pizza con la sfoglia, più adatta ad una stuzzicheria da mangiare in compagnia.

Ma, siccome io dei cambiamenti non ho mai abbastanza, ho sostituito alla sfoglia la pasta matta, e ai cipollotti il più delicato porro, aggiungendo infine dei pinoli.

Per l’accompagnamento, tenete a mente che sono pur sempre piemontese: ed ecco quindi una salsina semplicissima di acciughe stemperate nell’olio caldo, una sorta di bagna caoda veloce (che poi è quella vera, senza latte e derivati) ma senza aglio. La salsa, sapida ed intensa, è il perfetto richiamo alle acciughe lasciate intere nel ripieno e funge da contrappeso alla dolcezza dell’uvetta passolina e dei pinoli, che accompagnano appieno il gusto delicato ma deciso del porro.

Una vera scoperta, questo strucolo, non c’è che dire! Ma mi è rimasta la voglia delle rosette di Anna, musa ispiratrice di per questa ricetta.

Strucolo blog

… si nota mica qualcosa di strano sullo sfondo?! Non temete, è solo il “controllo qualità” all’opera!

Strucolo in straza con porro, pinoli, uvetta e acciughe

Di Pubblicata:

  • Resa: 1 strucolo (2 Persone servite)
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Pronta In: 1 ora 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Per prima cosa preparate l’impasto per la sfoglia. Scaldate l’acqua, che deve essere abbastanza calda, ma non bollente. Setacciate la farina in un recipiente, aggiungete il sale e l’olio e versate a mano a mano l’acqua calda mescolando. Quando la farina avrà assorbito tutta l’acqua, togliete l’impasto dal recipiente e cominciate a lavorarlo con le mani su una spianatoia per un paio di minuti, fino ad ottenere una palla di impasto. Mettete l’impasto a riposare, coperto da un panno umido o da una pellicola, per circa mezz’ora.
  2. Nel frattempo preparate il ripieno: lavate e mondate il porro, quindi tagliatelo a rondelle sottili. In una padella, scaldate un filo d'olio, quindi unite il porro, aggiustate di sale e fate appassire per circa 5 minuti, quindi aggiungete l'uvetta (per me non ammollata, ma altrimenti ammollata e strizzata), i pinoli e lasciate insaporire ancora qualche minuto. Quindi spegnete e lasciate raffreddare.
  3. Preparate anche la salsina di acciughe: in una padella, fate scaldare qualche cucchiaio di olio extra-vergine di oliva, quindi aggiungete i filetti di acciuga e fateli sciogliere. Lasciare raffreddare e, se necessario, aggiungete ulteriore olio extra-vergine. Se preferite, potete preparare la salsina al momento di servire, ma io ho preferito una salsa fredda (o meglio, a temperatura ambiente) per accompagnare lo strucolo caldo.
  4. Prima di cominciare a stendere la sfoglia mettete a bollire sul fuoco una pentola abbastanza larga e che possa contenere comodamente lo strudel.
  5. Disponete su una spianatoia un tovagliolo o uno strofinaccio pulito di lino o di cotone bianco (possibilmente lavato con sapone neutro e ben sciacquato) e infarinatelo. Prendete l’impasto e cominciate ad appiattirlo con le mani sopra alla tovaglia, quindi tiratelo aiutandovi con un mattarello. In questo caso basterà il mattarello per stendere la sfoglia, non troppo sottile (non come quella che preparereste per lo strudel da cuocere al forno). Il risultato finale dovrebbe essere una sfoglia più o meno quadrata di 25 centimetri per lato.
  6. Disponete il ripieno su tutta la superficie della sfoglia lasciando liberi circa due centimetri lungo il bordo. Cominciate a sollevare la sfoglia per arrotolarla sul ripieno, se necessario aiutandovi con il tovagliolo, anche se in questo caso non dovrebbe essercene bisogno visto che l’impasto dovrebbe essere un po’ più spesso e consistente. Fate fare un paio di giri, quindi ripiegate anche i due lembi esterni e continuate ad arrotolare fino alla fine.
  7. Avvolgete il rotolo così ottenuto nel tovagliolo senza lasciare vuoti e chiudete, con uno spago da cucina, i due lembi esterni; fate due giri di spago anche lungo il rotolo.
  8. Salate l’acqua bollente e adagiatevi delicatamente lo strudel avvolto nel tovagliolo facendo attenzione che non tocchi troppo il fondo della pentola. Fate cuocere sobbollendo per 30 minuti, quindi togliete lo strudel dall’acqua e togliete il tovagliolo.
  9. Tagliate il rotolo a fette spesse circa uno o due centimetri e leggermente oblique, disponetele nel piatto e servitele, accompagnandole con la salsina di acciughe.

Strucolo finale blog

Con questa ricetta partecipo all’MTC di febbraio

mtc36

75 pensieri su “Torino chiama Puglia: il mio strucolo per l’MTC (e due)

  1. Caspita gran bella novità, in realtà nemmeno l’avevo mai sentito lo ” strucolo in straza” avvolto nello strofinaccio e poi bollito. In bocca al lup per l’MTC. Un abbraccio

  2. Uvetta, pinoli e acciughe sono ingredienti siciliani per eccellenza. Io adoro questo connubio. Tanto è vero anche nel mio strudel salato ce li ho messi… però, come sempre, mi stupisce l’infinità varietà di abbinamenti che si possono fare 🙂

    1. Io devo avere qualcosa di siciliano nel DNA, perché mettimi pinoli, uvetta (passolina, di preferenza) e acciughe, fosse pure a coprire dei tappi di sughero, e io non capisco più nulla.
      E poi pur essendo tre ingredienti molto particolari si riescono ad abbinare benissimo ad una serie infinita di piatti!

      Grazie per la tua visita 🙂

      Giulia

  3. A me queste contaminazioni piacciono da morire. Matrimoni sud/nord ben riusciti ce ne sono e questo mi sembra riuscitissimo.

    Fabio

    1. Adoro le creazioni che uniscono la cucina del nord a quella del sud, e devo dire che questo è uno di quei piatti nord/sud che ho più amato nell’ultimo periodo.
      Qualcosa che tornerà sulla mia tavola spesso!

      A presto,
      Giulia

  4. pure a me, m’è rimasta la voglia di rosette: solo che non le ho mai assaggiate. Ma leggendo questo post, è facile immaginarsene la bontà. Quando ho letto che da Piemontese non avresti rinunciato a firmare con la bagna cauda, mi è preso un colpo 🙂 perchè temevo che l’aglio uccidesse tutto (“l’aglio” va inteso come lo intendete voi: mia prozia diceva “una testa a testa”, ed era serissima :-)): ma non avevo fatto i conti con il tuo gusto e il tuo palato. Ottimo abbinamento, per uno strudel di assoluto interesse, molto ben calibrato nell’insieme e originalissimo nella concezione. Brava!

  5. Cara Giulia, un ripieno saporito ma molto equilibrato, con quel tocco dei pinoli e dell’uvetta che abbinato alla verdura (ottima la scelta dei porri) crea quel sapore agrodolce così tipico di tanti piatti meridionali. Direi perfetta l’idea delle acciughe per accompagnare questo tuo strucolo.
    Grazie mille.
    Mari

  6. questo strucolo mi piace davvero moltissimo, anche perché sono un’appassionata di porri
    davvero una bella interpretazione!

  7. Oh bé, un piatto da mangiare “come se ci fosse un’apocalisse imminente” direi che si presenta da solo, Giulietta! Le tue sostituzioni mi sembrano perfettamente inserite nel progetto e la “miscellanea” puglie-spiemontese completamente riuscita! Grazie e un grazie anche alla tua musa ispiratrice!!! Baci grandi

    1. La Puglia è parte di me, quindi non potevo che godere appieno di questo melange..
      E giuro che prima o poi vedrete anche le girelle, quelle vere 😉

      Un bacione,
      Giulia

  8. Hello, Neat post. There’s a problem together with your website in web explorer, would check this? IE nonetheless is the marketplace leader and a huge component of folks will leave out your fantastic writing because of this problem.|

  9. Thanks for a marvelous posting! I genuinely enjoyed reading it, you can be a great author. I will ensure that I bookmark your blog and definitely will come back someday. I want to encourage you to ultimately continue your great writing, have a nice evening!|

  10. Excellent blog here! Also your site loads up fast! What web host are you using? Can I get your affiliate link to your host? I wish my site loaded up as quickly as yours lol|

  11. It’s perfect time to make some plans for the future and it is time to be happy. I’ve read this post and if I could I desire to suggest you some interesting things or tips. Maybe you can write next articles referring to this article. I desire to read more things about it!|

  12. I just could not depart your site before suggesting that I extremely loved the usual information an individual provide for your guests? Is going to be again steadily in order to inspect new posts|

  13. I’m curious to find out what blog platform you happen to be utilizing? I’m experiencing some minor security issues with my latest site and I’d like to find something more safe. Do you have any suggestions?|

  14. I blog quite often and I seriously appreciate your information. This article has truly peaked my interest. I am going to bookmark your site and keep checking for new information about once a week. I subscribed to your RSS feed as well.|

  15. This is the right website for anyone who wants to find out about this topic. You realize so much its almost hard to argue with you (not that I really will need to…HaHa). You certainly put a new spin on a topic which has been written about for years. Wonderful stuff, just great!|

  16. This design is wicked! You definitely know how to keep a reader amused. Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost…HaHa!) Fantastic job. I really loved what you had to say, and more than that, how you presented it. Too cool!|

  17. I was recommended this web site through my cousin. I’m not certain whether this put up is written by him as no one else know such specified about my trouble. You are wonderful! Thanks!|

  18. Please let me know if you’re looking for a article writer for your weblog. You have some really good posts and I think I would be a good asset. If you ever want to take some of the load off, I’d absolutely love to write some material for your blog in exchange for a link back to mine. Please send me an email if interested. Regards!|

  19. Heya i am for the first time here. I came across this board and I find It truly useful & it helped me out a lot. I hope to give something back and help others like you aided me.|

  20. Hello i am kavin, its my first time to commenting anyplace, when i read this paragraph i thought i could also create comment due to this brilliant paragraph.|

  21. It is the best time to make some plans for the future and it’s time to be happy. I have read this post and if I could I desire to suggest you few interesting things or tips. Perhaps you could write next articles referring to this article. I wish to read more things about it!|

  22. Yesterday, while I was at work, my sister stole my apple ipad and tested to see if it can survive a 30 foot drop, just so she can be a youtube sensation. My iPad is now destroyed and she has 83 views. I know this is entirely off topic but I had to share it with someone!|

  23. Greetings from Idaho! I’m bored at work so I decided to check out your blog on my iphone during lunch break. I love the info you provide here and can’t wait to take a look when I get home. I’m amazed at how quick your blog loaded on my phone .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyways, superb blog!|

  24. I’m truly enjoying the design and layout of your blog. It’s a very easy on the eyes which makes it much more enjoyable for me to come here and visit more often. Did you hire out a designer to create your theme? Excellent work!|

  25. Attractive section of content. I just stumbled upon your blog and in accession capital to assert that I get in fact enjoyed account your blog posts. Any way I will be subscribing to your feeds and even I achievement you access consistently rapidly.|

  26. I do not even know how I ended up here, but I thought this post was great. I don’t know who you are but certainly you’re going to a famous blogger if you are not already 😉 Cheers!|

  27. I just want to mention I’m new to blogging and actually loved your page. Very likely I’m planning to bookmark your website . You really come with excellent articles. Thanks a lot for revealing your blog site.

  28. I’m planning to write a literature blog, and I want to get as much readers as possible, even those who don’t like books much, to be able to encourage them to read. Suggestions? No bashing please!.

  29. This is very interesting, You are a very skilled blogger. I have joined your rss feed and look forward to seeking more of your great post. Also, I have shared your site in my social networks!

  30. It’s the best time to make a few plans for the longer term and it is time to be happy. I have learn this put up and if I may just I want to recommend you some fascinating things or suggestions. Perhaps you can write subsequent articles regarding this article. I want to learn more things about it!|

  31. Hey there! Quick question that’s totally off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My weblog looks weird when browsing from my iphone 4. I’m trying to find a template or plugin that might be able to resolve this problem. If you have any recommendations, please share. Thank you!

  32. Heya just wanted to give you a brief heads up and let you know a few of the pictures aren’t loading properly. I’m not sure why but I think its a linking issue. I’ve tried it in two different browsers and both show the same outcome.

  33. There are very plenty of details like that to think about. This is a fantastic point out retrieve. I provide thoughts above as general inspiration but clearly you will find questions including the one you talk about the place that the most essential factor will likely be doing work in honest good faith. I don?t know if guidelines have emerged about such thinggs as that, but I am sure that the job is clearly defined as a reasonable game. Both youngsters glance at the impact of simply a moment’s pleasure, for the rest of their lives.

  34. I have been browsing online more than 2 hours today, yet I never found any interesting article like yours. It’s pretty worth enough for me. In my opinion, if all webmasters and bloggers made good content as you did, the internet will be much more useful than ever before.|

  35. Hey would you mind letting me know which webhost you’re utilizing? I’ve loaded your blog in 3 completely different web browsers and I must say this blog loads a lot quicker then most. Can you recommend a good web hosting provider at a reasonable price? Many thanks, I appreciate it!|

  36. Hi, I do think this is an excellent web site. I stumbledupon it 😉 I am going to come back yet again since I book marked it. Money and freedom is the greatest way to change, may you be rich and continue to guide others.|

  37. Its like you learn my mind! You seem to understand a lot approximately this, such as you wrote the e book in it or something. I think that you simply can do with some p.c. to power the message house a bit, but other than that, this is great blog. A great read. I’ll definitely be back.|

  38. Heya i am for the first time here. I came across this board and I in finding It really useful & it helped me out a lot. I am hoping to give one thing again and aid others such as you helped me.|

  39. Its like you learn my thoughts! You appear to know so much about this, such as you wrote the e-book in it or something. I believe that you just can do with some percent to pressure the message home a little bit, but other than that, this is wonderful blog. A fantastic read. I will certainly be back.|

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook