Pumpkin pull apart bread a lievitazione naturale con Emmentaler e prosciutto cotto alla brace per #noiCHEESEamo

Se la prima ricetta del cuore proposta per #noiCHEESEamo, il contest lanciato da Formaggi Svizzeri in collaborazione con Peperoni e Patate, era un piatto di famiglia, la zuppa di cipolle di mia mamma, per la seconda ricetta ho scelto di giocare un po’.

Giocare con una preparazione che amo moltissimo, i lievitati salati, quelli ricchi di ripieno e di sapori, che profumano di convivialità e di condivisione, come il babà rustico con cui ho aperto questo blog quasi quattro anni fa, che per me rappresenta tuttora un’ode all’amicizia, o come il danubio.

Così, siccome da un po’ mi frullava l’idea di provare a fare un pull apart bread (più o meno da quando ho visto questa ricetta, da cui ho preso ispirazione), un pane ripieno che è l’insieme di tanti piccoli pezzi da strappare con le mani, mi ci sono cimentata per una cena con gli amici, e questo pane aromatizzato alla zucca è stato l’aperitivo perfetto da gustare in compagnia, insieme ad un bicchiere di prosecco.

Per il ripieno, ho scelto di utilizzare un prosciutto cotto alla brace, dal sapore intenso e quasi affumicato, unito all’Emmentaler D.O.P, quello coi buchi, dal gusto dolce, fresco, di latte e fieno. Ne è risultato un pane gustoso, morbido e molto equilibrato nei sapori, che di sicuro riproporrò sulla mia tavola appena ne avrò occasione.

Pull apart bread collage blog

Pumpkin pull apart bread con prosciutto cotto alla brace ed Emmentaler

Di Pubblicata:

  • Preparazione: 6 ore 0 minuto
  • Cottura: 30 minuti
  • Pronta In: 6 ore 30 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preparate il lievitino: sciogliete il lievito madre in 150 grammi di latte (preso dal totale), quindi aggiungete lo zucchero, un paio di cucchiai di farina (anche qui presi dal totale) e lasciate riposare in luogo tiepido finché fa la schiuma.
  2. Con la planetaria (col gancio), impastate il lievitino con la restante farina, la purea di zucca, il latte rimanente e il sale, fino a quando l'impasto è liscio ed incordato (si stacca dalle pareti e si avvolge intorno al gancio).
  3. Aggiungete quindi il burro morbido, sempre impastando, e riportate ad incordatura.
  4. Formate una palla, mettete in una terrina coperta di pellicola per alimenti e lasciate lievitare l'impasto fino al raddoppio.
  5. Una volta lievitato, con il mattarello stendete l'impasto su un foglio di carta forno lievemente infarinato fino a formare un quadrato di circa 30x30 cm.
  6. Spennellate il burro fuso, quindi distribuite uniformemente il ripieno di prosciutto cotto ed Emmentaler tritati.
  7. Utilizzando una rotella per la pizza (o un coltello ben affilato), dividete il quadrato in sei strisce uguali, e sovrapponetele l'una all'altra, tenendo sempre la parte con il condimento verso l'alto
  8. Tagliate ora la striscia ottenuta in cinque parti il più possibile uguali.
  9. Imburrate ed infarinate uno stampo da plum cake, quindi sistemate in verticale nello stampo le cinque parti ottenute. Coprite con pellicola per alimenti e lasciate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio.
  10. Pre-riscaldate il forno a 180°C. Infornate e cuocete per circa 30-40 minuti. Sfornate, sformate e lasciate intiepidire, quindi servite.

Pull apart bread finale blog

147 pensieri su “Pumpkin pull apart bread a lievitazione naturale con Emmentaler e prosciutto cotto alla brace per #noiCHEESEamo

  1. Meraviglioso questo pane!!! “Guarda caso” ho tutti gli ingredienti in casa, quindi credo che stasera, al mio ritorno, comincerò a impastare!!!
    Grandissima Giulia e in bocca al lupo per il contest!

    1. Grazie, Mapi! Ovviamente nulla ti vieta di cambiare il ripieno, eh, ma devo dire che a me questa combinazione è piaciuta tantissimo!
      Allora poi aspetto di sapere come è venuto! 🙂

  2. Non mi par vero di poter commentare sul tuo blog dal pc dell’ufficio! Che belloooo! Finalmente!

    Mi piace molto l’idea di questo lievitato, se ho ben capito quando tagli a fette il quadrato la larghezza delle 6 fette (5 cm) dovrebbero diventare il lato corto del plumcake?

    Prima o poi lo rifaccio. baci

    1. Ecchime!! Hai visto che finalmente ho fatto una modifica utile?! Un passo indietro come gestione dei commenti, ma almeno si riesce a postarli senza intoppi, e il tuo commento ne è la riprova maggiore!

      Ci ho messo un attimo a capire cosa risponderti, che io e la matematica ci siamo dette addio un beeeeel po’ di tempo fa… però la risposta è sì! Una volta che tagli le 6 fette (larghezza 5cm circa), le sovrapponi, le tagli in 5 pezzi, ma quei 5cm corrispondono al lato corto dello stampo da plum cake (probabilmente ci staranno larghi, ma tanto poi lievitano ancora e lo riempiono per benino).
      Una accortezza che ho seguito io è quella di mettere verso il bordo il lato senza condimento, in modo che poi cuocendo non si attacchi alla teglia rendendo difficile la sformatura. Spero di essere stata chiara, ma ho i miei dubbi 😉

      Io lo rifaccio sicuramente alla prossima cena fra amici, perché è stato un successone. E non escludo anche di farlo comparire sulla tavola delle feste.
      A presto! Un bacione,
      Giulia

  3. Ecco, io questi tipi di pane, li definisco…da farsi del male. Sono quelli, che quando inizi ad assaggiarli, poi difficilmente riesci a fermarti alla prima fetta!
    che dire, se non bravissima!
    Aurelia

    1. Hai proprio ragione, Aurelia, una definizione calzante, se consideri che eravamo 4 a tavola e la frase più pronunciata in quella serata è stata “un’altra fetta” 😀

  4. Bono! E’ un sacco di tempo che voglio provare un pullapart bread, ho ricette a quintali nel folderone delle ricette da fare, ma mi sa che faro’ proprio questa!! 😀 :*
    Chiara

    1. AH, guarda, io non so nemmeno più da quanto tempo lo avessi nella to-do-list, e poi finalmente mi sono decisa. Il problema ora è.. e chi lo molla più?!?
      A presto!

  5. Una volta provato il pull apart, non te ne liberi!!! Veramente gustosa la tua proposta con la zucca, emmentaler e prosciutto alla brace! Davvero ottimo.
    E poi i ripieni sono davvero illimitati 🙂
    Ciao Isabel

    1. Hai proprio ragione, Isabel.. non me ne libererò facilmente, e infatti penso già al ripieno adatto per riproporla sulla tavola di Natale!

      A presto!

  6. Io invece questa splendida ricetta l’ho vista per la prima volta proprio sul blog di Tery e me ne sono innamorato!
    Mi piace tantissimo la scelta degli “insaporitori”, deve essere gustosissimo!

    Fabio

    1. In effetti anche io ho il ricordo di un pull apart bread mediterraneo strepitoso fatto da Tery.. io ho solo dato a quella preparazione un tocco più nordico ed autunnale.
      A presto!

  7. Non ho ben chiaro il procedimento, ora me la vado a studiare…ma per il ripieno tutto chiaro! La zucca, in versione salata (!), mi piace un sacco…tanto che mio marito la vive come una persecuzione!!

    1. A me la zucca piace un po’ in tutte le salse, ma nel salato un pochino di più. Guarda, il procedimento è più difficile a dirsi che a farsi (io ho guardato un paio di immagini trovate in rete e il gioco è stato fatto).. e poi è stra-personalizzabile, e ciò mi piace assai!

  8. Bellissimo Giulia! È da tanto che corteggio il pull apart bread ma ancora non ho provato a farlo… il tuo è venuto davvero una meraviglia…mi immagino il sapore, soprattutto quello dato dal prosciutto alla brace!! 😉

    1. Ah, se non hai provato, prova prova prova! Troppo buono, tutto sommato anche facile una volta capite divisioni e sovrapposizioni 🙂
      E poi il prosciutto alla brace per me è un must.. già in un panino dà il meglio di sè, figurarsi in una cosa del genere!!

  9. Non vedevo l’ora di sedermi al pc per gustarmi questo splendore… spettacolo davvero… la purea di zucca la uso spesso nelle brioche e devo dire che non solo non ha un sapore invasivo, ma regala alle pietanze una morbidezza indescrivibile… ripieno e forma poi mi hanno conquistato… segnata… da fare presto bravissima Giuly hai avuto proprio una bella idea:* un abbraccio grande

    1. Ma sai che invece per me è la prima volta della purea di zucca nell’impasto? Ma il risultato mi ha talmente convinto che lo rifarò di sicuro!
      Poi qui l’abbinamento col ripieno è proprio riuscito.. mi è piaciuto da mo-ri-re!!

  10. Il pull apart bread l’ho provato per la prima volta qualche mesetto fa ed è stato amore! La sua caratteristica conviviale e le possibilità di personalizzazione praticamente infinite lo rendono perfetto da proporre nelle più svariate occasioni.
    L’insieme di sapori che hai scelto, poi, è davvero strepitoso!

    1. Eheh, e tu credi che io non sia venuta a vedermi le tue belle foto in sequenza, prima di mettermi all’opera?! E aspetterò l’estate per provare la tua versione con pomodorini e feta, che amo moltissimo.
      Comunque W il pull-apart bread, davvero un passe-partout per le cene conviviali 🙂

  11. Che bello che riesco anche io a commentare senza problemi!!!
    Caspiterina ci siamo andate vicine…e non ti nascondo che sono stata in dubbio se preparare il pull apart bread che non ho mai mangiato! Mi inviti alla prossima cena?
    Un bacione e ci vediamo a Siena…

    1. Ahah, sapevo che questa novità nei commenti avrebbe portato giovamento 😀
      Te l’ho detto, almeno nell’idea ci siamo andate davvero vicine.. poi ripieni e forma diverse, però.. Prova, prova il pull apart. Occhio che poi non lo molli!
      Un bacione e ci si vede presto 🙂

  12. Buono ma proprio buono Giulia! Ho passato un periodo di dipendenza da pull apart, ne ho fatti di ogni, questo alla zucca mi manca all’appello, io vado di lievito di birra, oggi me lo faccio anche io! Mi hai riportato nel vortice! 😀

    1. Eheh, ma sai che ho visto sul tuo blog un periodo pull-apart matto e disperatissimo! Come non provare quello alla zucca?!
      Io invece sono incuriosita dalla versione dolce.. magari sempre alla zucca 🙂
      “Come to the Dark Side.. we have pull apart bread!” 😀
      Un bacione e a presto!

  13. ma tu mi stendi sempre giuly??? com’è sta storia??? insomma dobbiamo organizzare una cena! dai che meraviglia è qst ricetta? va che vuole vincere la giuliettina mia bella.. 😉
    ps: pasta di meliga… love love love…. 😀

    1. Hai proprio ragione.. bisogna organizzare una cena, e io porto il pull-apart bread 😀
      Hai provato le melighe?! Allora, piaciute?!!?

  14. I simply want to tell you that I am just all new to weblog and certainly enjoyed your page. More than likely I’m planning to bookmark your website . You definitely come with incredible article content. Kudos for sharing with us your website page.

  15. The when I just read a blog, I’m hoping that this doesnt disappoint me approximately this one. Get real, Yes, it was my method to read, but When i thought youd have something interesting to state. All I hear is a number of whining about something that you could fix should you werent too busy trying to find attention.

  16. I am the manager of JustCBD Store brand (justcbdstore.com) and am trying to broaden my wholesale side of company. I really hope that someone at targetdomain give me some advice . I thought that the best way to accomplish this would be to talk to vape stores and cbd retail stores. I was really hoping if anybody could suggest a dependable web-site where I can get Vape Shop Business Marketing Data I am currently reviewing creativebeartech.com, theeliquidboutique.co.uk and wowitloveithaveit.com. Not sure which one would be the very best choice and would appreciate any advice on this. Or would it be easier for me to scrape my own leads? Ideas?

  17. I blog quite often and I truly appreciate your information. Your article has really peaked my interest. I am going to book mark your blog and keep checking for new details about once a week. I opted in for your RSS feed as well.

  18. Everything is very open with a very clear description of the issues. It was definitely informative. Your site is very helpful. Thank you for sharing!

  19. Having read this I thought it was very enlightening. I appreciate you finding the time and effort to put this information together. I once again find myself spending a lot of time both reading and commenting. But so what, it was still worth it!

  20. An impressive share! I’ve just forwarded this onto a coworker who has been conducting a little homework on this. And he in fact bought me dinner due to the fact that I discovered it for him… lol. So let me reword this…. Thanks for the meal!! But yeah, thanx for spending the time to talk about this matter here on your web site.

  21. A fascinating discussion is definitely worth comment. I do believe that you should write more on this subject, it might not be a taboo subject but usually people don’t talk about these subjects. To the next! Many thanks!!

  22. The very next time I read a blog, I hope that it doesn’t disappoint me as much as this one. After all, I know it was my choice to read through, but I genuinely thought you would have something interesting to talk about. All I hear is a bunch of whining about something that you can fix if you weren’t too busy seeking attention.

  23. After I initially commented I seem to have clicked on the -Notify me when new comments are added- checkbox and now every time a comment is added I recieve four emails with the same comment. Is there an easy method you are able to remove me from that service? Thanks a lot!

  24. I absolutely love your site.. Excellent colors & theme. Did you create this web site yourself? Please reply back as I’m planning to create my very own blog and would love to learn where you got this from or what the theme is named. Many thanks!

  25. I’d like to thank you for the efforts you’ve put in penning this blog. I really hope to check out the same high-grade blog posts from you later on as well. In fact, your creative writing abilities has inspired me to get my own, personal website now 😉

  26. After going over a few of the blog articles on your web site, I honestly appreciate your technique of blogging. I added it to my bookmark website list and will be checking back soon. Please visit my website too and tell me how you feel.

  27. This is a really good tip particularly to those new to the blogosphere. Short but very precise information… Many thanks for sharing this one. A must read article!

  28. Nice post. I learn something new and challenging on sites I stumbleupon on a daily basis. It will always be useful to read through articles from other writers and use something from their sites.

  29. Hi there! This post couldn’t be written much better! Going through this post reminds me of my previous roommate! He continually kept talking about this. I am going to send this article to him. Pretty sure he’s going to have a great read. I appreciate you for sharing!

  30. Hi there, There’s no doubt that your web site may be having browser compatibility issues. When I take a look at your site in Safari, it looks fine however, if opening in I.E., it’s got some overlapping issues. I simply wanted to provide you with a quick heads up! Besides that, great website!

  31. Nice post. I learn something new and challenging on sites I stumbleupon on a daily basis. It will always be interesting to read through content from other writers and use a little something from other websites.

  32. Hi, I do believe this is a great blog. I stumbledupon it 😉 I may revisit once again since i have book marked it. Money and freedom is the best way to change, may you be rich and continue to guide other people.

  33. The next time I read a blog, Hopefully it does not disappoint me just as much as this particular one. I mean, I know it was my choice to read, nonetheless I really believed you would probably have something interesting to talk about. All I hear is a bunch of whining about something that you could possibly fix if you weren’t too busy searching for attention.

  34. I seriously love your site.. Excellent colors & theme. Did you build this site yourself? Please reply back as I’m looking to create my own website and would like to learn where you got this from or exactly what the theme is called. Thank you!

  35. An outstanding share! I have just forwarded this onto a co-worker who has been conducting a little research on this. And he in fact ordered me dinner due to the fact that I found it for him… lol. So allow me to reword this…. Thank YOU for the meal!! But yeah, thanks for spending time to discuss this subject here on your internet site.

  36. You have made some good points there. I checked on the web for additional information about the issue and found most people will go along with your views on this web site.

  37. You’re so cool! I don’t think I have read through a single thing like this before. So wonderful to find someone with genuine thoughts on this subject. Seriously.. thanks for starting this up. This website is something that’s needed on the internet, someone with a bit of originality!

  38. I absolutely love your website.. Excellent colors & theme. Did you create this website yourself? Please reply back as I’m wanting to create my own personal blog and want to know where you got this from or exactly what the theme is named. Thank you!

  39. Good post. I learn something totally new and challenging on websites I stumbleupon everyday. It will always be useful to read through content from other authors and practice something from their web sites.

  40. The very next time I read a blog, Hopefully it won’t fail me as much as this particular one. I mean, Yes, it was my choice to read, however I actually believed you’d have something useful to talk about. All I hear is a bunch of whining about something that you can fix if you were not too busy searching for attention.

  41. Hi! I could have sworn I’ve visited this web site before but after looking at many of the articles I realized it’s new to me. Anyhow, I’m definitely delighted I stumbled upon it and I’ll be book-marking it and checking back often!

  42. Nice post. I learn something totally new and challenging on sites I stumbleupon every day. It’s always exciting to read through content from other authors and use a little something from their web sites.

  43. Having read this I thought it was rather informative. I appreciate you finding the time and effort to put this information together. I once again find myself spending a significant amount of time both reading and commenting. But so what, it was still worth it!

  44. Aw, this was an incredibly nice post. Taking a few minutes and actual effort to produce a great article… but what can I say… I hesitate a whole lot and don’t manage to get nearly anything done.

  45. It’s perfect time to make some plans for the long run and it is time to be happy. I’ve read this submit and if I may I desire to counsel you few fascinating issues or suggestions. Perhaps you can write subsequent articles referring to this article. I wish to learn even more things approximately it!

  46. After exploring a number of the blog articles on your web site, I truly appreciate your technique of writing a blog. I saved it to my bookmark site list and will be checking back soon. Please check out my web site as well and tell me how you feel.

  47. It’s a shame you don’t have a donate button! I’d without a doubt donate to this excellent blog! I guess for now i’ll settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account. I look forward to fresh updates and will share this website with my Facebook group. Talk soon!

  48. You actually make it seem so easy with your presentation but I find this topic to be really something that I think I would never understand. It seems too complex and very broad for me. I am looking forward for your next post, I will try to get the hang of it!

  49. I’m amazed, I must say. Seldom do I encounter a blog that’s equally educative and amusing, and without a doubt, you’ve hit the nail on the head. The issue is something too few folks are speaking intelligently about. Now i’m very happy I found this in my search for something concerning this.

  50. A motivating discussion is worth comment. I do think that you ought to publish more about this issue, it might not be a taboo subject but typically folks don’t speak about these subjects. To the next! Many thanks!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook