Paccheri alla (a)Norma(le) per l’#MTC48

Pummarola, croce e delizia tutta Italiana.

Che poi, se ci pensiamo un attimo, è incredibile che un alimento che tanto caratterizza la nostra cucina (soprattutto quella del centro e sud Italia) e che così profondamente rappresenta il nostro modo di stare a tavola faccia in realtà parte della nostra storia da “pochissimo” tempo (e, se avete qualche minuto di tempo, su MTChallenge trovate la storia del pomodoro, raccontata da me medesima).

Il posto che occupa il pomodoro nella mia identità culinaria è quasi pari a zero.. d’altronde, son Sabauda mica per nulla; nella cucina di casa dei miei (e, di conseguenza, nella mia) di rado si vede una conserva di colore rosso, ancor meno un semplice sugo al pomodoro, un po’ più spesso il ragù, ma rigorosamente appena appena rosato.

Però (come sempre) c’è un però, e si chiama pomodoro fresco: datemi dei bei pomodori (Pachino, ciliegini, Piccadilly), uno spicchio d’aglio, dell’olio buono, una cottura veloce, e allora sì che ne riparliamo.

Per questo, dopo una normale diffidenza iniziale per questa sfida n. 48 dell’MTChallenge, che sembra facile ma facile non è (questa la sfida nella sfida lanciata da Paola di Fairie’s kitchen), mi sono lanciata sulla tradizione, non quella piemontese (la pummarola solo in cartolina) ma su un piatto siciliano che io amo ed adoro, la pasta alla Norma.

Ma, prima che l’universo mondo, siciliano e non, si ribelli con picche e forconi alla mano, mi sono tutelata, e siccome la tradizione io l’ho presa e l’ho piegata alle mie esigenze, è diventata una pasta alla (a)Norma(le)  (…ogni riferimento è assolutamente intenzionale -vedi sotto)

Abnormal

Insomma, niente sugo a lunga cottura, al posto delle melanzane le zucchine (che qui cominciano timidamente a fare capolino) – sempre fritte però- e al posto della ricotta salata il pecorino romano DOP (che con le zucchine sta alla perfezione).. il risultato per me è delizioso, ma dovrete provare per credere.

Paccheri collage

Pasta alla (a)Norma(le)

Di Pubblicata:

  • Resa: 2 Persone servite
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Pronta In: 45 minuti

Ingredienti

Istruzioni

  1. Per prima cosa, lavate e mondate le zucchine, tagliatele a rondelle sottili, quindi friggetele in olio di semi ben caldo. Fatele scolare su carta assorbente e salate.
  2. Mettete sul fuoco l'acqua per la pasta, abbondante e salata.
  3. In una padella, fate scaldare dell'olio extra-vergine di oliva, fate imbiondire l'aglio, quindi aggiungete i piccadilly lavati e tagliati in 4/6 parti (a seconda della grandezza). Cuocete per circa 10 minuti, quindi aggiungete il basilico e aggiustate di sale.
  4. Buttate la pasta e, nel mentre, continuate la cottura del sugo, eventualmente aggiungendo un mestolino di acqua di cottura della pasta (tenetene una tazzina da parte).
  5. Scolate la pasta al dente, quindi fate saltare per un paio di minuti insieme al sugo (aggiungendo eventualmente un po' di acqua di cottura, se necessario).
  6. Impiattate, quindi aggiungete le zucchine fritte e finite con un'abbondante grattugiata di pecorino romano.

Download the English recipe (pdf) by clicking here

Paccheri finale

Con questa ricetta partecipo all’MTChallenge n. 48

banner

57 pensieri su “Paccheri alla (a)Norma(le) per l’#MTC48

  1. Sulla riuscita sono assolutamente più che certa… visto che sei Sabauda, (a)norma(le) ti capitasse un pezzo (non so come, ma magari vieni qua a CAtania e ti porto dal mio pusher) di ricotta salata, e condisci la pasta in bianco solo con zucchine fritte e questa delizia di formaggio….ahhhhhh…… beh …. capiresti tante cose anche della cucina veloce e senza pomodoro (che io amo veramente alla follia). Ora diciamo che la tua ricetta è riproponibile per me ….. e mai come questo mese all’MTC copierò a manbassa..la tua ricetta va in lista 😉

    1. Grazie mille, Gaia! Infatti devo dire che la sostituzione melanzana/zucchine mi convince sempre più!! 🙂

  2. La sostituzione melanzana/zucchine ha convinto anche me!! Infatti questa pasta la rifaccio sicuro. Ma come diceva bene Elisa questa (solo questa?!) sfida ci sta regalando un sacco di idee da segnarsi e rifare. La tua è già finita su un post-it sul mio frigo. Fa un po te!!

  3. (a)Norma(le) e fantastica! Le rivisitazioni mi piacciono molto. Si potrebbe fare un duetto Norma e (a)Norma(le). Ne verrebbe fuori una gran bella cosa 🙂 Scherzi a parte, mi è piaciuta molto la tua idea di rendere nuovo un piatto così tradizionale 🙂 Grazie per la ricetta 🙂

  4. Prima di tutto ti confesso che anche io avevo pensato ad un pasta alla (a)norma(le) e chiamarla proprio così… E sempre per la stessa ispirazione… Poi ho visto e letto il tuo post e niente… Ho abbandonato l’idea di nominarla così… 🙂
    Nella mia famiglia idem, con mamma mezza sarda e papà abruzzese doc ma nata e cresciuta a Roma la mia infanzia non è stata costellata di paste con sughi importanti (ad eccezione di quelli della nonna sarda che ti saziano fino a tre giorni dopo). In famiglia abbiamo sempre preferito la pasta condita il più semplicemente possibile, con le vongole il top a pari posto con la pasta con i pachino che chiedevamo a mamma un giorno sì e l’altro pure.
    Comunque confermo la bontà di zucchine e pecorino romano.
    E non posso non fare la ola al tuo piatto! Grandiosa!

  5. Anch’io sono mezza sabauda (la mamma è torinese) e quindi capisco la questione del pomodoro anche se io l’ho compensata con il papà pugliese 🙂
    Bellissimo piatto Giulia, da leccarsi i baffi.
    ABNormal, un mito!

  6. Senti- e perchè no? qui è tutto un pullulare di rivisitazioni della carbonara, cosa avrà di meno la norma per non godere dello stesso trattamento? senza contare che questa “anormalità” è quanto di più rigoroso ci si possa aspettare,dal punto di vista del rispetto della materia prima e della concezione del piatto. Per inciso gli zucchini sono stati finora i grandi assenti dall’MTC (a memoria, cito solo un piatto,prima di questo) e mi stavo giusto chiedendo come mai: so che li da voi ci sono quelle robe che si chiamano stagioni,ma mi sembra di ricordare che già verso maggio qualcosa ci fosse… in tutti i casi, io ce li avrei visti, gli zucchini, in questa sfida e, guarda caso, li trovo da te. Come dire, che non mi diludi mai 🙂

  7. I’ve been exploring for a little for any high-quality articles or blog posts on this kind of house . Exploring in Yahoo I at last stumbled upon this website. Studying this information So i am satisfied to convey that I have a very good uncanny feeling I discovered just what I needed. I such a lot unquestionably will make certain to do not disregard this website and give it a glance regularly.|

  8. Howdy! This article could not be written any better! Reading through this article reminds me of my previous roommate! He constantly kept talking about this. I most certainly will forward this post to him. Pretty sure he’s going to have a very good read. Many thanks for sharing!|

  9. Howdy! I know this is kinda off topic but I was wondering if you knew where I could locate a captcha plugin for my comment form? I’m using the same blog platform as yours and I’m having trouble finding one? Thanks a lot!|

  10. Hey there this is kinda of off topic but I was wondering if blogs use WYSIWYG editors or if you have to manually code with HTML. I’m starting a blog soon but have no coding expertise so I wanted to get advice from someone with experience. Any help would be greatly appreciated!|

  11. Pretty section of content. I just stumbled upon your web site and in accession capital to assert that I acquire in fact enjoyed account your blog posts. Anyway I’ll be subscribing to your augment and even I achievement you access consistently quickly.|

  12. Do you mind if I quote a few of your articles as long as I provide credit and sources back to your site? My blog site is in the exact same area of interest as yours and my visitors would truly benefit from some of the information you provide here. Please let me know if this ok with you. Regards!|

  13. I blog often and I truly appreciate your information. The article has really peaked my interest. I’m going to book mark your website and keep checking for new information about once a week. I subscribed to your RSS feed as well.|

  14. Howdy! This is my first visit to your blog! We are a group of volunteers and starting a new project in a community in the same niche. Your blog provided us beneficial information to work on. You have done a extraordinary job!|

  15. I’ve learn several excellent stuff here. Definitely price bookmarking for revisiting. I surprise how so much effort you set to create one of these excellent informative site.|

  16. You can definitely see your enthusiasm within the article you write. The world hopes for more passionate writers such as you who aren’t afraid to mention how they believe. At all times follow your heart.|

  17. Hello there, just became aware of your blog through Google, and found that it is truly informative. I’m gonna watch out for brussels. I’ll be grateful if you continue this in future. Many people will be benefited from your writing. Cheers!|

  18. I will immediately clutch your rss feed as I can not find your e-mail subscription hyperlink or newsletter service. Do you have any? Please let me realize in order that I may subscribe. Thanks.|

  19. We are a gaggle of volunteers and starting a new scheme in our community. Your site provided us with valuable info to work on. You’ve performed a formidable process and our whole group shall be grateful to you.|

  20. I feel that is one of the most important info for me. And i’m glad studying your article. However wanna remark on some general issues, The web site style is perfect, the articles is truly great : D. Excellent job, cheers|

  21. Hello there! Quick question that’s totally off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My blog looks weird when viewing from my apple iphone. I’m trying to find a theme or plugin that might be able to correct this issue. If you have any recommendations, please share. Many thanks!|

  22. I loved as much as you will receive carried out right here. The sketch is attractive, your authored material stylish. nonetheless, you command get bought an nervousness over that you wish be delivering the following. unwell unquestionably come further formerly again as exactly the same nearly a lot often inside case you shield this hike.|

  23. Unquestionably believe that which you said. Your favorite reason appeared to be at the web the simplest factor to remember of. I say to you, I definitely get annoyed even as other folks think about issues that they plainly do not know about. You managed to hit the nail upon the top and outlined out the entire thing with no need side effect , people can take a signal. Will probably be again to get more. Thanks|

  24. Hi there! This article could not be written much better! Looking through this post reminds me of my previous roommate! He always kept preaching about this. I am going to send this information to him. Fairly certain he’ll have a great read. Thanks for sharing!|

  25. My spouse and I stumbled over here by a different web page and thought I should check things out. I like what I see so now i’m following you. Look forward to exploring your web page repeatedly.|

  26. Does your website have a contact page? I’m having problems locating it but, I’d like to shoot you an email. I’ve got some creative ideas for your blog you might be interested in hearing. Either way, great blog and I look forward to seeing it grow over time.|

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook