Una botta di vita: cheesecake alla Nutella

La buona norma recita che in estate si dovrebbero mangiare molte verdure, molta frutta, mangiare cibi leggeri e bere molti liquidi.

Ecco, la chiave è "si dovrebbe": io amo le verdure (la frutta un po' meno), ma che vita triste sarebbe senza nemmeno una bella "botta di vita" ogni tanto?!

E allora perché non indulgere, di quando in quando, e concedersi un bel dolce fresco, anche se sicuramente non leggerissimo?! E cosa c'è di meglio di una bella cheesecake alla Nutella, per viziarsi per benino?!

Lo so, sembra una reclame della Nutella (che comunque è un prodotto del mio territorio, quindi potrei essere autorizzata alla reclame), ma in realtà tutto è partito da un'altra idea e un'altra ricetta, quella di Alessia di Muffins, cookies ed altri pasticci per la cheesecake ai Ferrero Rocher (che poi non ci si allontanava molto dalla Nutella… la famiglia è sempre quella!), che ho provato ormai un annetto fa e che mi aveva conquistato per la sua semplicità e bontà.

Quindi, per una bella cenetta fra amici a tema piemontese (ma non troppo… almeno sul dolce volevo glissare sui grandi classici della mia regione, visto che insalata russa, risotto al barbera e risotto al castelmagno avevano già dato un'idea sufficiente del Piemonte -per sedare eventuali critiche, sappiate che ho fatto una goodie-bag a base di bonet per tutti gli invitati… sia mai che faccia stare scontento qualcuno!) volevo ripetere il felice esperimento, ma mi sono ricordata di una tragica verità: in estate, causa caldo, niente Ferrero Rocher.

E quindi su cosa ho dovuto ripiegare, con grande sgomento e fastidio di tutti i presenti? Sull'odiatissima Nutella (per chi non l'avesse capito, sto scherzando, eh.. diciamo che se avessi impiegato un nanosecondo in più per fotografare la torta, forse ora non sarei qui a parlare… e inizio a pensare che quel punto sfocato in alto nella foto possa essere una ditata di qualche impaziente alla macchina fotografica)!

Insomma, una piccola rielaborazione sul tema che ha lasciato tutti a bocca… piena

Continua a leggere Una botta di vita: cheesecake alla Nutella

Se una sera d’estate un compleanno, pt. 1 – La viennetta (alla Nutella) fatta in casa

Ebbene sì, oggi è il mio compleanno (per la serie… scollinando, verso i 30)! E, nonostante alcuni sostengano che preparare la propria torta di compleanno porti sfortuna (ma perché, poi?!) o semplicemente sia poco carino, io ho una certa compulsione (“un’altra?!”, direte voi) nel preparare non solo il dolce, ma tutta la cena per le feste in mio onore!

Sono scema?! Può essere.

Mi piace solo tanto cucinare?! Di sicuro!

Il giorno del compleanno, però, per tradizione non si cucina, ci si lascia portare a cena fuori (preferibilmente a sorpresa, quindi saprò dirvi solo domani) e ci si concede un bel dolcino dal gelataio e/o pasticcere di fiducia (per stasera io il dolce l’ho già scelto, dal gelataio del mio cuore), che diamine!

Ma, per tutte le altre feste (e, credetemi, la mia agenda di questa settimana è sufficientemente piena) DEVO (è proprio un bisogno primordiale) preparare qualcosa,  che sia l’intera cena o solo un dolce. Ma, essendo luglio, non ho questa gran voglia di appropinquarmi al forno (nonostante oggi sembri di nuovo autunno… col senno di poi potevo anche farlo!)… l’anno scorso decisi per una tarte tatin e, in seguito, decisi che sarebbe stato meglio morire con un anno di più! Insomma, quest’anno, complice il prestito di una gelatiera e la conseguente voglia di sperimentazione, vi proporrò due dolci freddi, che più freddi non si può…. insomma, GELATI!
PS: per questa preparazione la gelatiera NON È INDISPENSABILE (anzi, la ricetta originale non prevedeva gelatiera, è stata una mia aggiunta)!

Continua a leggere Se una sera d’estate un compleanno, pt. 1 – La viennetta (alla Nutella) fatta in casa